Parma, quante squadre cercano i tuoi giocatori? Il punto della situazione

In “Casa Parma” le vacanze sono terminate da circa una settimana. Venerdì scorso i tesserati si sono ritrovati al Centro sportivo di Collecchio per svolgere le visite mediche di routine e iniziare la preparazione per la prossima stagione.

Oltre ai protagonisti della salvezza crociata, torneranno alla base anche i giocatori mandati in prestito. I tesserati sono  circa 28: Nardi dal Sudtirol, Dini, Mastaj, GolfoScognamillo dal Trapani – neopromossa in Serie B grazie ai play off -, Saporetti  e Simonetti dal Renate, Santovito dalla Lucchese, Ricci e Scaglia dalla Carrarese, Cauz dal Piacenza, Adorni dal Monza, Vacca dalla Casertana, Scavone dal Lecce, Carriero dal Catania, Munari dall’Hellas Verona, Giorno dal Chiasso, Da Cruz dallo Spezia, Baraye da Padova, Frediani dalla Ternana, Nocciolini e Galuppini da Ravenna, Brunori dall’Arezzo, Matino, Longo e Lescano dal Potenza.

Molti di questi non sono però partiti per il ritiro di Prato allo Stelvio. Sono rimasti a Collecchio per allenarsi con un preparatore. Ma, diversi sembrano essere destinati a trascorrere poco tempo nella città ducale.

Alcuni giocatori sono già partiti, ossia Galano, Frattali e Ramos che si sono “accasati” rispettivamente a Pescara, Bari e Spezia.

Anche Scavone sembra essere in partenza. E, la sua destinazione dovrebbe essere proprio Bari, sperando di poter ripetere ciò che ha fatto con il Parma. I galletti hanno richiesto altri giocatori, come Ceravolo, Dezi e Baraye, ma questi ultimi hanno declinato, o almeno così sembra, l’offerta.

Stulac e Dezi sono richiestissimi in Serie B. La società ducale sembra essere in contatto con quella empolese, che ha bisogno urgente di centrocampisti. Altro giocatore richiestissimo è Fabio Ceravolo. 

Mister D’Aversa vuole valutare in ritiro Brunori, attaccante che ha fatto bene ad Arezzo. Molte squadre cadette lo richiedono, ma sembra piacere molto al tecnico.  E’ partito per Prato allo Stelvio un po’ a sorpresa anche Yves Baraye.  Il senegalese avrebbe qualche offerta in B, come da Cosenza e Pordenone, ma il giocatore non ha mai nascosto la sua voglia di un trasferimento in Francia.

Non sono partiti per il ritiro invece Alessio Da Cruz e Diakhate. Entrambi destinati a partire in prestito in qualche squadra cadetta.

 

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.