Pescara, Iemmello il prescelto per l’attacco. Galano piace al Monza: le ultime

CALCIOMERCATO PESCARA – Sono diversi i nomi che circolano attorno al Pescara in ottica calciomercato. Il Delfino, come apprendiamo da pescarasport24.it, si dimostrerà molto attivo anche, se non soprattutto, sul fronte Serie C e giovani provenienti dalle big di A. In quest’ottica vanno analizzati gli interessamenti per Fabiano Parisi e Alessandro Di Paolantonio dell’Avellino oltre che per Salvatore Pezzella, giovane centrocampista attualmente in forza al Modena ma di proprietà della Roma. Proprio un ex giallorosso è un nuovo obiettivo del club del presidente Sebastiani: Marco Frediani, ala che ha ben figurato con la Sambenedettese (il suo cartellino appartiene, però, al Parma). Discorsi avviati anche con la Juventus per i giovani Muratore, Zanimacchia, Coccolo, Olivieri e Beruatto.

Capitolo centravanti: il profilo in cima alla lista dei desideri della compagine abruzzese è quello di Pietro Iemmello, mentre su Lamin Jallow è forte il pressing del Vicenza, che non appena sarà ufficialmente promosso in Serie B, farà partire un’offensiva probabilmente difficile da contrastare, seppur sul ragazzo restino vigili Pescara e Cremonese. Da segnalare la possibilità di dover affrontare delle dolorose cessioni per ragioni di bilancio: Cristian Galano è l’unico nome che potrebbe garantire introiti importanti, ma il club al momento non ha alcuna intenzione di lasciar partire la propria punta di diamante. Il Monza, però, segue interessato la vicenda e spera di ricomporre la coppia con Machin. I brianzoli seguono anche Milos Bocic, alternativa papabile in caso di fumata nera per Galano.

Pescara, Iemmello il prescelto per l’attacco. Galano piace al Monza: le ultime ultima modifica: 2020-06-02T12:38:12+02:00 da Francesco Fedele
Classe '96, brividi al solo pensiero che diversi miei coetanei sono calciatori professionisti, starò invecchiando? Studente di Economia Aziendale, italiano di nascita ma cittadinanza napoletana, appassionato di calcio a tal punto che la prima parola detta è stata "Gol" invece di papà o mamma. Ah, quando ho tempo scrivo, o almeno ci provo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.