IL PUNTO SULLE CAMPANE – Il Benevento sVolta al secondo posto, Salernitana di nuovo vincente in casa

Benevento

BENEVENTO SALERNITANA – Dopo lo stop di Foggia ritrova i tre punti il Benevento, superando il Pescara. Il 2-1 significa secondo posto per i giallorossi con 43 punti, sorpassato il Palermo. Non vinceva in casa da tre partite la Salernitana che inverte il trend con la vittoria sulla Cremonese: granata a meno uno dal Perugia.

La strega è in zona promozione diretta. Il 2-1 sofferto sul Pescara vale alla squadra di Bucchi il sorpasso sul Palermo, sconfitto a Crotone; avvicinata a meno quattro anche la capolista Brescia. Decimo risultato utile consecutivo per il Benevento, con una vittoria sugli abruzzesi che mancava dal lontano 1961. I giallorossi giocano una discreta partita, molto tattica, dimostrano di non sentire il peso delle assenze (Antei) e di saper reagire agli episodi, creano molte occasioni da gol, mostrano geometrie e ci mettono pressing, determinazione, lucidità, concentrazione e cuore. Quest’ultimo aspetto ha fatto la differenza, perché dopo il rigore fallito da Coda al 25’ (secondo errore stagionale dal dischetto per l’attaccante dopo quello contro il Verona), i padroni di casa non si abbattono e lo stesso attaccante metelliano firma l’1-0 al 44’, aggiornando lo score personale a tredici centri in campionato. Al 67’ arriva il fortunato pareggio ospite di Mancuso, per un pasticcio della difesa sannita, ma all’86’ la capocciata di Volta su angolo di Viola (piacevole ritorno) fa esplodere i diecimila del Vigorito. Ora servirà fare la voce grossa nel monday night al Picchi di Livorno, contro i labronici risollevati dalla cura Breda, ma comunque in zona play out, per continuare a respirare l’aria rarefatta dell’alta classifica, remando tutti ancora dalla stessa parte.

Minala al 61’ e Jallow al 69’: così la Salernitana torna a vincere, dopo la sconfitta di Verona, ma soprattutto blocca il digiuno casalingo. Pescara, Lecce e Benevento erano venute a fare bottino pieno all’Arechi, toccava cambiare rotta. Dopo due mesi si assaporano di nuovo i tre punti a Via Allende. I ragazzi di Gregucci tornano anche a non subire gol, merito di una fase difensiva perfetta, ma anche di una Cremonese davvero innoqua in attacco. Il tutto in un match non di certo scoppiettante, giocato soprattutto sulle palle lunghe e sui calci piazzati (da qui arrivano le due reti), le occasioni da gol quindi latitano. La Salernitana però sembra iniziare a seguire il suo tecnico, provando ad impostare dal basso, per creare pericoli offensivi. I segnali ci sono, ma al momento discontinui e poco convinti. Chissà che questa vittoria non possa essere la svolta playoff: Perugia per credere.

IL PUNTO SULLE CAMPANE – Il Benevento sVolta al secondo posto, Salernitana di nuovo vincente in casa ultima modifica: 2019-02-28T17:00:50+02:00 da Oreste Tretola

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.