ESCLUSIVA PSB – Busi (Cremona1): “Rastelli? Troppi alti e bassi per il livello della rosa. Ora con Baroni…”

In occasione di questa sosta abbiamo deciso di fare una chiaccherata con Eleonora Busi, giornalista di Cremona1 Tv e conduttrice del programma Diretta GrigioRossa – che segue live le partite della Cremonese per raccontarle ai telespettatori-  e del talk di approfondimento –  in onda il lunedì alle 21 sul canale 80 – Il Grigio e il Rosso.
Tre aggettivi con cui descriveresti questo inizio di stagione.
“Sorprendente, competitivo e per la Cremonese inaspettato.”
Con Rastelli non si riusciva a far risultato e le prestazioni erano altalenanti. Cosa non andava sotto la sua guida?
“Troppi alti e bassi a livello di gioco. Le partite perse in casa con Entella e Cittadella, il pari di Trapani: gare in cui la Cremonese non è riuscita a manovrare con lucidità ed efficacia contro avversarie, sulla carta, inferiori a livello di organico.”
Si è investito tanto, si sono presi giocatori importanti e la rosa è competitiva. È un problema di guida tecnica o si è anche sbagliato delle valutazioni in sede di mercato? Cosa ha inciso maggiormente in questo avvio?
“Rastelli si era guadagnato la conferma portando la Cremo ad un passo dai playoff. Da lì si è ripartiti con un mercato di altissimo livello. Il campo però non ha ancora mostrato il vero valore della rosa grigiorossa. Basti pensare ai bomber arrivati in estate: Ciofani è ancora a secco di gol, Ceravolo e Palombi hanno segnato una rete a testa. In tutto, in sette giornate di campionato sono arrivati solo 3 gol dagli attaccanti e questo la dice lunga anche sulle difficoltà della squadra di mettere le punte in condizione di colpire. E non si può più parlare di forma fisica perché siamo già a metà ottobre. Insomma, a Cremona è tempo di cambiare passo.”
Al suo posto, è arrivato Baroni. Cosa ci si aspetta da lui?
“Riprendo le parole del mister in conferenza stampa: “Guardare in alto, quanto in alto lo determinerà il nostro lavoro”. In primis quindi un piazzamento in classifica più consono alla rosa della Cremonese.”
Come cambierà la squadra dal punto di vista tattico?
“Quello che abbiamo già visto dai primi allenamenti è il possibile passaggio alla difesa a 4 e l’utilizzo di una mediana a rombo col trequartista dietro a due punte.”
La sosta cade a pennello. Al rientro però si sfiderà l’Empoli di Bucchi. Che gara ti aspetti?
“Una partita tra due squadre create con grandi ambizioni e che possono dare spettacolo. A patto che la Cremo giochi più libera di mente rispetto alle ultime uscite.”
ESCLUSIVA PSB – Busi (Cremona1): “Rastelli? Troppi alti e bassi per il livello della rosa. Ora con Baroni…” ultima modifica: 2019-10-15T12:30:16+01:00 da Aurora Levati

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.