ESCLUSIVA PSB – DS Lupo (Venezia): “Siamo soddisfatti del nostro percorso. Sul mercato…”

FABIO LUPO ESCLUSIVA – La redazione di Pianetaserieb.it ha raggiunto telefonicamente il ds del Venezia Fabio Lupo. Abbiamo parlato di mercato, ma non solo…

Siamo quasi giunti al termine di questa prima parte di stagione. Come valuti l’andamento dei lagunari?

Siamo soddisfatti perché, al di là dei punti fatti, abbiamo raggiunto un’identità sia tecnica che morale, considerando che questa è una squadra completamente rifondata. Era un risultato auspicabile a inizio stagione che si sta verificando: noi ne siamo molto contenti. Poi, in termini di punti, secondo me ce ne mancano un paio perché abbiamo perso tre partite in casa. Non dico che avremmo dovuto e potuto raccogliere di più, ma almeno due punti potevano saltare fuori e la classifica avrebbe assunto una connotazione diversa. Complessivamente,però, siamo soddisfatti.”

Quali sono gli obbiettivi?

“Come detto a inizio stagione, il primo obbiettivo era quello di creare un’identità tecnica che permettesse a questa squadra di affrontare la prima e l’ultima come se fosse la stessa partita. E direi che, in questo, siamo riusciti. Poi, giornata per giornata, giochiamo per vincere ogni partita. Fra qualche mese, in base alla classifica che sarà venuta fuori da questo tipo di percorso, andremo a vedere quali saranno gli obbiettivi degli ultimi mesi di campionato. Ora, marciamo di settimana in settimana per migliorarci e consolidare questa identità.”

Diversi sono i giocatori che stanno superando le aspettative, come Vacca, Fiordilino e Maleh. 

“Ci sono anche altri giocatori che stanno facendo molto bene, ma non sono stupito di quello che stanno facendo perché sapevo quello che potevano dare. Sono rimasto piacevolmente sorpreso da Maleh perché lo conoscevo un pochino meno. L’anno scorso lo avevo visto giocare a Ravenna, ma ero curioso di vedere quale potesse essere la sua risposta in un campionato importante come quello di Serie B: si è rivelata di assoluto livello. Anzi, ha ancora tantissimi margini di miglioramento.”

Com’è Mister Dionisi? E com’è il vostro rapporto?

Il Mister sta facendo un’ottimo lavoro non solo sul piano tecnico, ma anche sul piano della gestione del gruppo. Quella che poteva sembrare una scommessa, si è rivelata una scelta assolutamente vincente perché non solo è molto preparato in quelle che sono le competenze tipiche di un tecnico, ma è anche molto bravo nella gestione del gruppo, nel relazionarsi con i giocatori e nel coglierne le sensibilità. Sotto questo profilo è stata una lietissima sorpresa. Per il resto ero sicuro che sapesse fare l’allenatore. Il nostro è un rapporto di grande fiducia, di continuo interscambio di opinioni e di pareri. Direi che cio che ci lega è la fiducia reciproca. Io ha avuto grande fiducia nell’ingaggiarlo e farlo debuttare in cadetteria, lui ha fatto altrettanto sul mercato.” 

In che cosa deve migliorare questo Venezia?

Deve imparare a interpretare i momenti della partita e gestirli. Se migliorerà sotto questo profilo, io credo che i risultati saranno all’altezza delle nostre aspettative e speranze. E’ una squadra molto giovane, i giocatori si stanno conoscendo giorno dopo giorno. È normale che ci siano queste difficoltà, ma sono certo che miglioreremo perché qualche segnale si sta già vedendo.”

A gennaio apre il mercato. Qual’è il reparto che andrete a rafforza?

“Come detto, siamo molto contenti di questo organico. Non sarà un mercato rivoluzionario. Forse potremmo fare qualche intervento nel reparto difensivo, poiché riguardo a un paio di giocatori non abbiamo la totale certezza del recupero e potremmo andarlo a integrare numericamente. Ma, sul piano della qualità, sia in difesa che negli altri reparti siamo molto soddisfatti. Sappiamo che il mercato ha dinamiche particolari: ci sono giocatori che possono chiedere di andare via o che hanno richieste. Sulla base di queste ultime ci regoleremo di conseguenza. Tendenzialmente faremo un mercato orientato alla stabilizzazione di quanto costruito in estate.”

Torniamo a parlare del calcio giocato. Oggi si affronta il Benevento di Pippo Inzaghi. Che gara ti aspetti?

Mi aspetto una partita tosta. Nel senso che affrontiamo la squadra che, sul piano dell’organico, ha qualcosa in più rispetto alle altre. È la super favorita del campionato e la classifica lo dimostra. Non sarà una sfida semplice, dovremmo opporre alla loro organizzazione e alle loro forti individualità la nostra organizzazione e il nostro entusiasmo. Credo che verrà fuori una bella gara. Speriamo di riuscire ad accontentare i nostri tifosi, che ci stanno seguendo con grande affetto. Vogliamo ricambiare questo entusiasmo regalando loro una partita e un risultato di livello.”

 

RIPRODUZIONE CONSENTITA PREVIA CITAZIONE DELLA FONTE

ESCLUSIVA PSB – DS Lupo (Venezia): “Siamo soddisfatti del nostro percorso. Sul mercato…” ultima modifica: 2019-11-30T11:00:47+01:00 da Aurora Levati

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.