ESCLUSIVA PSB – Pioggia di richieste per Forte: al momento manca l’offerta giusta

FRANCESCO FORTE SERIE B – Diciassette gol conditi da due assist nell’ultimo campionato di Serie B: questo è il bigliettino da visita di Francesco Forte, attaccante attualmente in forza alla Juve Stabia. Meglio di lui, nella stagione passata, solo Iemmello e Simy. Le prestazioni dello Squalo non sono bastate a garantire la permanenza in cadetteria alle Vespe, motivo per il quale il suo futuro sarà altrove. Un profilo di tale livello ha determinate ambizioni che la società asseconderà. I campani sanno di avere tra le mani un diamante, dunque non hanno alcuna fretta di ufficializzare una cessione che, ad ogni modo, avverrà dinanzi all’offerta giusta. Al momento, però, ciò non si è concretizzato. Nonostante le numerose pretendenti che si sono fatte avanti, come appreso in esclusiva dalla nostra redazione, la Juve Stabia non ha visto ancora soddisfatte le proprie richieste. I gialloblu sono consapevoli che questo sarà una sessione atipica, dai flussi di cassa ridotti e incrementabili quasi esclusivamente attraverso cessioni utili per finanziare il mercato. Ecco che, dunque, Forte potrebbe essere protagonista in un valzer di attaccanti potenzialmente considerabile un effetto domino. Dinamica che non ha ancora preso il via. Non c’è fretta: Forte partirà quando le condizioni lo permetteranno. 

RIPRODUZIONE CONSENTITA PREVIA CITAZIONE DELLA FONTE

ESCLUSIVA PSB – Pioggia di richieste per Forte: al momento manca l’offerta giusta ultima modifica: 2020-09-11T20:27:51+02:00 da Francesco Fedele
Classe '96, brividi al solo pensiero che diversi miei coetanei sono calciatori professionisti, starò invecchiando? Studente di Economia Aziendale, italiano di nascita ma cittadinanza napoletana, appassionato di calcio a tal punto che la prima parola detta è stata "Gol" invece di papà o mamma. Ah, quando ho tempo scrivo, o almeno ci provo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.