ESCLUSIVA PSB – Filippini: “Livorno la mia seconda casa, sarei pronto a tornare!”

Filippini Livorno

FILIPPINI LIVORNO ESCLUSIVA – Dopo l’endorsement del presidente Aldo Spinelli alla sua candidatura, le possibilità di Antonio Filippini di allenare il Livorno appaiono concrete. La nostra Redazione ha contattato l’allenatore dall’importante passato in maglia amaranto allo scopo di riportare la sua reazione a caldo per l’attestato di stima ricevuto.

Salve mister, come prima cosa voglio chiederle cosa le hanno suscitato le parole pronunciate ieri da Spinelli.

“Sinceramente le parole del presidente mi fanno molto piacere. Ci stimiamo molto a vicenda e ci sentiamo spesso nell’arco della stagione, perché sono sempre in giro per i campi a vedere partite soprattutto dei giovani e anche mio fratello lavora in Nazionale: una società come il Livorno ha sempre bisogno di capire che ragazzi ci sono in giro.”

Lei si sentirebbe pronto a sedersi su una panchina così importante?

“Certo che sì! Vengo da un percorso fatto di tre anni di settore giovanile e altri tre tra Serie C Serie D, conosco bene la squadra e seguo i labronici da sempre. Ovviamente sarei un esordiente in cadetteria, ma da qualche parte bisogna pur cominciare e un po’ di esperienza l’ho acquisita.”

Qual è il suo rapporto con la piazza? Cosa crede sia necessario per ottenere la salvezza?

“Come dico sempre, Livorno è stata la mia seconda casa. Sono stato qui quattro anni e sia società che tifosi mi hanno dato parecchio, ci somigliamo molto sotto l’aspetto caratteriale. Tornare nella città toscana mi farebbe immenso piacere, per raggiungere la salvezza servirà certamente il supporto di tutto l’ambiente.

 

RIPRODUZIONE CONSENTITA PREVIA CITAZIONE DELLA FONTE

ESCLUSIVA PSB – Filippini: “Livorno la mia seconda casa, sarei pronto a tornare!” ultima modifica: 2019-11-25T12:36:57+01:00 da Emanuele Garbato
Studente di filosofia a 360 gradi, convinto che lo sport ed il calcio forniscano una chiave di lettura per interpretare la vita. Appassionato di scrittura, in qualsiasi sua forma, convinto che ogni campo da gioco sia terreno fertile per la letteratura.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.