ESCLUSIVA PSB – Iapichino, l’intermediario: “Sarà sempre grato al Livorno. Comincia un nuovo capitolo”

IAPICHINO SERVETTE – L’ufficialità è arrivata pochi minuti fa: Dennis Iapichino è un nuovo calciatore del Servette, compagine attualmente al primo posto in Challenge League, la seconda divisione svizzera. L’oramai ex Livorno torna quindi nel suo Paese, dove è pronto a scrivere la prossima pagina della propria carriera. Abbiamo raggiunto in esclusiva Tommaso Manicone che, insieme ad Alberto Regazzoni, ha reso possibile la fumata bianca dell’operazione.

Dennis Iapichino è ufficialmente un nuovo calciatore del Servette, quali sono state le prime sensazioni del ragazzo?

“Innanzitutto volevo sottolineare che l’operazione è stata possibile anche grazie al lavoro di Alberto Regazzoni, con il quale, oltre che da un rapporto lavorativo, sono legato da un’amicizia che va avanti oramai da anni. È un ex calciatore che ha militato nelle principali squadre svizzere, nonché in Nazionale elvetica, e quindi siamo riusciti a concludere l’operazione. Dennis è entusiasta per il progetto, lascia una società importante come il Livorno, e ovviamente non è stato facile. Il Servette ha un progetto interessante, stimolante, con l’obiettivo di approdare quanto prima in Super League. Il ragazzo è cresciuto in diversi settori giovanili svizzeri, motivo per il quale ambisce a giocare nella massima serie del suo Paese. Speriamo quindi che riesca a farlo con la maglia della sua nuova squadra”.

Arrivato in quel di Livorno come uno dei migliori terzini sinistri della Serie C, dove ha fatto molto bene con il Siena, Iapichino non ha avuto la possibilità di mettere in mostra le proprie qualità anche con gli amaranto. Può aver influito una situazione societaria non delle migliori?

“Il trasferimento al Livorno, che non ho trattato, è avvenuto al termine, come dicevi, di una stagione esaltante con il Siena. Qualcosa non ha funzionato, mi risulta difficile scendere nel dettaglio, anche perché preferisco guardare al suo presente e futuro rispetto che al passato. Dennis ha qualità fantastiche, a mio avviso nella cadetteria italiana avrebbe potuto tranquillamente dire la sua da protagonista, ma ormai è una parentesi archiviata. Chiaramente sarà sempre grato al Livorno, società grazie alla quale ha avuto  la possibilità di giocare in Serie B. Ora inizia un nuovo capitolo, che speriamo sarà vincente”.

Gli ultimi mesi sono stati sicuramente difficili per il ragazzo sotto l’aspetto della continuità. Potrà dire la sua sin da subito con il Servette oppure dovrà prima trovare la migliore condizione?

“È assolutamente pronto. La Challenge League è ferma dallo scorso 16 dicembre, e riprenderà il primo weekend di febbraio, mentre Dennis ha continuato ad allenarsi durante questo periodo, giocando inoltre delle amichevoli. Sarà quindi schierabile e in grado di dire la sua alla ripresa del campionato”.

RIPRODUZIONE CONSENTITA PREVIA CITAZIONE DELLA FONTE

ESCLUSIVA PSB – Iapichino, l’intermediario: “Sarà sempre grato al Livorno. Comincia un nuovo capitolo” ultima modifica: 2019-01-25T22:25:32+00:00 da Francesco Fedele
Classe '96, brividi al solo pensiero che diversi miei coetanei sono calciatori professionisti, starò invecchiando? Studente di Economia Aziendale, italiano di nascita ma cittadinanza napoletana, appassionato di calcio a tal punto che la prima parola detta è stata "Gol" invece di papà o mamma. Ah, quando ho tempo scrivo, o almeno ci provo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.