Quaterna Foggia e record

Ancora una vittoria per il Foggia di Giovanni Stroppa che vince a casa della Virtus Francavilla per 0-1. Decisiva è la rete di Vincenzo Sarno che con una prodezza regala altri tre punti ai pugliesi. Anche oggi il club rossonero ha ben figurato giocando a tratti un calcio spettacolare in cui si vedono sempre più le idee del mister. Si tratta di un record quello della squadra guidata dal tecnico lombardo, un poker di vittorie consecutive ad inizio campionato non si vedeva dagli anni cinquanta. Adesso il Foggia è a quota 12 punti insieme al Lecce. Si prevede una lunghissima lotta al primo posto fra e due compagini pugliesi.

 

VIRTUS FRANCAVILLA (3-5-2) – Albertazzi, Idda, Faisca, Abruzzese; Triarico, Biason (60° Nzola), Galdean, Prezioso (70° Finazzi), Vetrugno (55° Gallù); Abate, De Angelis. In panchina: Costa, Pastore, Liberio, Pinto, Tundo, Albertini, Salatino, Turi, Monopoli. Allenatore: Antonio Calabro

FOGGIA (4-3-3) – Guarna, Angelo, Coletti, Empereur, Rubin; Agnelli (70° Quinto), Vacca, Gerbo; Sarno (78° Loiacono), Padovan, Sainz-Maza (64° Chiricò). In panchina: Sanchez, Letizia, Martinelli, Agazzi, Sicurella, Dinielli, Mazzeo, Riverola. Allenatore: Giovanni Stroppa

RETI – 59° Sarno (Fg)

NOTE – Arbitro Andrea Zingarelli di Siena. Angoli 6-3 per il Foggia. Ammoniti: Vetrugno (Vf); Vacca (Fg); Idda (Vf); Guarna (Fg); De Angelis (Vf). Recupero 1 minuto nel primo tempo, 4 minuti nel secondo tempo.

Quaterna Foggia e record ultima modifica: 2016-09-15T20:10:59+00:00 da Roberto Rocco
Ciao sono Roberto, ho 20 anni e studio ingegneria a Napoli. Sono un appassionato di calcio a 360°, l'ho giocato, lo alleno, ne parlo e ne scrivo. I miei modelli giornalistici sono Federico Buffa e Massimo Marianella per la competenza a tutto tondo e Fabio Caressa per la gestione e le idee innovative. Credo fortemente nel progetto Pianeta Serie B, redazione giovane, con voglia di fare e con un obiettivo da realizzare.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *