La B che verrà – Serie C/A: le toscane al comando, flop Alessandria

Pisa curva nord Maurizio

Ad 1/4 del campionato ormai raggiunto, in Serie C si inizia a delineare, seppur in modo molto generale e soggetta a variazioni, la classifica del girone A.

Complice la formula con squadre dispari, 19, il Livorno ha una partita in meno rispetto a tutte le altre ed, assieme al Siena capolista, è ancora imbattuta: è solo uno il punto che divide le due nobili decadute. La sorprendente Viterbese segue a ruota e spezza il dominio toscano proseguito dal Pisa di Gautieri: dopo un inizio disastroso i toscani, forse la compagine col progetto più ambizioso, hanno inanellato una serie di risultati utili consecutivi che hanno proiettato i neroazzurri nelle zone nobili della classifica. Altra toscana che, vincendo la partita che manca si può portare nelle primissime posizioni, è la Carrarese: dopo aver attraversato periodi bui negli ultimi anni la compagine può finalmente riprendersi.

Chiosa sull’Alessandria: la squadra data tra le favorite ad inizio campionato, alla luce delle passate stagioni, sta faticando tremendamente e, solo dopo la prima vittoria stagionale ottenuta il turno scorso col Prato si è tirata fuori dalla zona rossa. La rimonta parte da qui o, per i grigi, ci sarà da soffrire?

Classe '96. "Pallonaro" a tuttotondo. Laureato in Scienze della Comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.