Ascoli, Aglietti furioso: “Non ho parole. Se stiamo sulle scatole a qualcuno…”

Alfredo Aglietti, tecnico dell’Ascoli, ha parlato dopo il pareggio contro il Perugia. Ecco le sue dichiarazioni riportate dal sito ufficiale dei bianconeri:

“Non ho più parole. Se stiamo sulle scatole a qualcuno è meglio che lo dicano; Cacia ha anticipato Volta, che lo ha steso e l’arbitro non ha dato rigore; ho protestato senza dirgli niente e mi ha espulso. Un’espulsione più ridicola del rigore non concesso. Capisco le difficoltà degli arbitri sugli episodi dubbi, ma questo era davvero certo. Non ho mai parlato di arbitri, ma oggi è impossibile non commentare, hanno visto tutti, c’era peraltro anche il Presidente di Lega. Sono sicuro che i nostri Dirigenti si faranno sentire.

Oggi i ragazzi hanno disputato un’ottima partita e avremmo meritato di vincerla, ci abbiamo messo l’anima, abbiamo ribattuto colpo su colpo, ma abbiamo commesso errori individuali che  paghiamo a caro prezzo e che dobbiamo evitare. Abbiamo realizzato due gol molto belli, il primo sugli sviluppi di un calcio piazzato, il secondo frutto di una bella azione. Oggi c’è stata una gran reazione dal punto di vista caratteriale. Siamo dispiaciuti per non aver regalato la vittoria al Presidente nel giorno del suo compleanno e alla gente che non è potuta entrare allo stadio, ma i ragazzi hanno dato tutto. Rivolgiamo al Presidente  gli auguri di buon compleanno, credo che gli avrebbe fatto piacere essere qui oggi, ma sappiamo che col cuore e con la testa ci è vicino”.

FONTE: Ascolipicchio.com

Ascoli, Aglietti furioso: “Non ho parole. Se stiamo sulle scatole a qualcuno…” ultima modifica: 2016-11-20T19:44:02+00:00 da Francesco Gala
Salve a tutti! Mi chiamo Francesco ed ho 20 anni. Studio Scienze della Comunicazione presso l'Università Suor Orsola Benincasa di Napoli. Lo sport ed il giornalismo sono due passioni che da sempre fanno parte di me. Sono un amante della Serie B e credo tantissimo nella redazione di "PianetaSerieB" formata da un gruppo di giovani con tanta voglia di fare bene.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *