Ascoli, Ardemagni: “C’era un rigore netto su Beretta. Sono arrabbiato”

ASCOLI ARDEMAGNI – Autore del goal del pareggio, Ardemagni ha commentato non senza rabbia in conferenza stampa la partita contro il Cittadella. Le sue parole riportate dal sito ufficiale della squadra:

“Oggi all’arbitraggio ho da imputare qualcosa, c’è stato l’ennesimo errore del direttore di gara, ultimamente capitano spesso, c’era un rigore netto su Beretta e dalla ripartenza di quell’azione è nato il vantaggio ospite. Non voglio colpevolizzare nessuno, ma non è sempre facile poi rimontare. Siamo un po’ stufi. Anche in occasione della mia ammonizione, l’avversario mi ha dato una gomitata fra petto e mento e l’arbitro ha ammonito me, non lo posso accettare. Sono arrabbiato, oggi bisognava vincere; il Cittadella attaccava con tanti uomini, noi siamo partiti forte nel primo tempo, abbiamo avuto molte occasioni, nel secondo tempo abbiamo concesso un po’ troppo perché siamo calati fisicamente, eravamo stanchi. A volte possiamo gestire meglio i passaggi finali, è in questo che dobbiamo fare il salto di qualità. Il Cittadella è stata la squadra che mi ha lanciato in B. La dedica del gol è per i miei compagni, lo staff e i tifosi. Da oggi sono il capocannoniere della squadra? Eh sì, mi iniziava a dare fastidio questa situazione…”.

Ascoli, Ardemagni: “C’era un rigore netto su Beretta. Sono arrabbiato” ultima modifica: 2018-12-16T20:49:16+02:00 da Carla Bianco
Classe 1992. Laureata in Lettere, pugliese di nascita, ma vivo a Milano.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.