Cosenza, Braglia: “Quando ci siamo messi a 3 dietro è cambiata la partita”

BRAGLIA COSENZA – Braglia ha parlato, come riporta il sito ufficiale del Cosenza, al termine del match: «Abbiamo fatto i soliti 25 minuti dove abbiamo rischiato di fare e prendere gol. Ogni tanto ci rilassiamo. La partita l’ha preparata benissimo anche Foscarini. Dobbiamo essere bravi a capire le partite dall’inizio, abbiamo concesso troppo e non ce lo possiamo permettere. Fortunatamente i ragazzi dopo hanno cambiato passo, con un Baez incredibile ma tutti alla fine hanno disputato una grande partita. Secondo me quando ci siamo messi con i 3 nel mezzo è cambiata la partita, c’era maggiore protezione. Prima si faceva fatica ad arrivare al centro dell’attacco, da quando ha iniziato a carburare Baez è cambiato tutto e ne giovano tutti i calciatori. Giorno per giorno valorizziamo gli uomini portati nel mercato dal ds Trinchera. Avevo detto a Garritano di allungare e di puntare dentro perchè ci vuole più presenza ma il gol se l’è inventato da solo, nemmeno i difensori del Padova si aspettavano il suo movimento. Faccio giocare Palmiero quando lo ritengo utile, a volte forza un po’ troppo le giocate. E’ indiscutibile che ha qualità enormi, è l’unico regista vero di questa squadra».

Cosenza, Braglia: “Quando ci siamo messi a 3 dietro è cambiata la partita” ultima modifica: 2018-12-01T21:41:56+00:00 da Pasquale Ucciero
Ciao a tutti, sono Pasquale, ho 21 anni. Il calcio è la mia passione, per un ragazzo vedere un pallone che rotola non è un mero movimento meccanico, dietro di esso c'è molto di più: gioia, lacrime, sudore, divertimento, fatica, tensione, euforia, vittorie, delusioni e rispetto per l'avversario prima di tutto! Da "grande" mi piacerebbe fare il telecronista e il mio sogno nel cassetto è commentare una finale di Champions magari ad Anfield Road !!! Far parte di questa redazione per me è motivo di grande orgoglio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.