Brescia, Caracciolo: “Stiamo crescendo in tutto!”

Andrea Caracciolo, storico attaccante del Brescia, quest’oggi è intervenuto in conferenza stampa. Ecco le sue dichiarazioni riportate dal portale di Bresciaingol.com:

“Gol segnato al Verona? E’ un traguardo importante , 150 gol sono tanti anche se a dir la verità non ci pensavo particolarmente…In questi ultimi tempi ero più impegnato a risolvere i miei problemi fisici che altro. Volevo dare anch’io il mio contributo, aiutare la squadra a cominciare la stagione, e per ora ci stiamo riuscendo”

Difficile fare una graduatoria del gol più bello, difficile scegliere quello che ha significato di più, per un’ attaccante ogni sigillo rimane nel cuore“ Ce ne sono stati tanti, da quello realizzato su rigore contro il Torino ( finale play-off che ci ha portato in serie A) a quelli segnati a San Siro contro l’Inter( su cross di Baggio) o quello che mi ha portato ad essere il miglior cannoniere nella storia del Brescia. E quest’ultimo contro l’Hellas Verona è stato importante …” E adesso che ha risolto i suoi guai legati al ginocchio, anche la forma fisica è ritornata a risplendere. La gestione di mister Brocchi si è rivelata efficace. “ Credo che il nuovo tecnico stia dando tantissimo a questa squadra, con la sua semplicità e la sua bravura sta facendo crescere un ottimo gruppo. E’ una persona equilibrata che ha impostato da subito il suo metodo di lavoro e i risultati cominciano a vedersi… personalmente lo devo ringraziare perché a saputo gestirmi al meglio in questi mesi, e se adesso ho ottenuto questa condizione fisica è grazie a lui”

I risultati del Brescia sono sotto gli occhi di tutti: un partenza in pre campionato decisamente difficoltosa, ma poi l’ascesa appena si sono accesi i riflettori della nuova stagione. “ E anche in questo il merito è principalmente del tecnico, poi sono stati inseriti giocatori importantissimi che hanno aumentato la qualità del gruppo. Uno su tutti, Gianpietro Pinzi, spero che gli altri miei compagni non si offendano, ma Pinzi è un giocatore di grandissima esperienza che da una mano sia in campo che fuori”

La rosa del Brescia è decisamente ampia rispetto alla passata stagione, e ‘ ricambi’ ci sono in ogni reparto e soprattutto in attacco. E così può capitare di vedere Caracciolo seduto in panchina. “ E’ già successo e potrà accadere di nuovo. A Cittadella non me l’aspettavo di stare fuori, ma abbiamo vinto 3-0 e va benissimo così… Diciamo che quando hai giocatori di livello che ti possono sostituire, puoi anche ‘rifiatare’ ogni tanto”

In questi anni nei quali ha indossato la maglia del Brescia, l’airone ha avuto tanti compagni di reparto, ma uno in particolare siede sul gradino più alto del podio. “ Non ho dubbi nel dire che mio ‘gemello’ del gol è stato Davide Possanzini. Per feeling, per caratteristiche tecniche , per come si stava dentro e fuori dal campo…Possanzini numero uno”

Dopo l’impresa compiuta al “Bentegodi”, il Brescia sabato affronterà la Salernitana, una squadra che potrebbe definirsi alla pari delle rondinelle. Può esserci il rischio di sottovalutare l’avversario? “ In questo caso il gruppo deve dimostrarsi intelligente e non cadere nella trappola… Tra l’altro ci mancherà anche Pinzi ( per squalifica) e quindi bisognerà fare molta attenzione. Al momento abbiamo sempre incontrato squadre sulla carta più forti di noi, vediamo cosa riusciremo a fare con un gruppo che potremmo definire alla nostra portata. Sarà una bella sfida…”

Brescia, Caracciolo: “Stiamo crescendo in tutto!” ultima modifica: 2016-10-11T19:23:20+00:00 da Francesco Gala
Salve a tutti! Mi chiamo Francesco ed ho 20 anni. Studio Scienze della Comunicazione presso l'Università Suor Orsola Benincasa di Napoli. Lo sport ed il giornalismo sono due passioni che da sempre fanno parte di me. Sono un amante della Serie B e credo tantissimo nella redazione di "PianetaSerieB" formata da un gruppo di giovani con tanta voglia di fare bene.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *