Carpi, Pasciuti: “Abbiamo reagito ma non è bastato”

Lorenzo Pasciuti, calciatore del Carpi, ha parlato dopo la sconfitta contro il Venezia. Ecco le sue dichiarazioni riportate dal sito ufficiale dei biancorossi:

“I risultati dicono che siamo in un momento di difficoltà ma rispetto alla partita col Pescara, quando non avemmo nessuna reazione, ieri abbiamo reagito per una buona mezz’ora del secondo tempo dopo esserci praticamente fatti gol da soli con quel rimpallo. Abbiamo avuto occasioni per segnare sullo 0-0 su palla inattiva poi nella ripresa già dopo un minuto se fosse entrata la rovesciata di Saric sarebbe stata un’altra partita, mentre loro hanno trovato il 2-0 su un angolo. Analizziamo questa sconfitta e cerchiamo di rifarci sabato prossimo col Cesena, uscendone tutti insieme come abbiamo sempre fatto”.

“Ci vuole tempo per costruire e amalgamare una squadra nuova con un modulo nuovo. Sono andati via giocatori importanti e sono arrivati molti giovani bravi ma che non avevamo mai fatto la Serie B. Sapevamo che avremmo potuto pagare questa cosa in alcuni momenti ma dobbiamo solo continuare a lavorare per migliorare le cose che non vanno perché abbiamo le qualità per farlo”.

“Prima del match col Cesena abbracceremo il mister Castori che insieme a noi ha fatto la storia qui a Carpi ma poi penseremo solo a vincere perché dovrà essere una partita diversa da queste ultime perché ci servono i punti. Se andiamo in campo con la cattiveria delle prime partite, da Carpi, possiamo fare punti, sappiamo come gioca Castori e sarà una battaglia ma a noi servono i punti”.

FONTE: Carpifc.com

Salve a tutti! Mi chiamo Francesco ed ho 23 anni. Sono laureato in Scienze della Comunicazione ed attualmente proseguo gli studi della Magistrale alla Federico II di Napoli. Lo sport ed il giornalismo sono due passioni che da sempre fanno parte di me. Sono un amante della Serie B e credo tantissimo nella redazione di "PianetaSerieB" formata da un gruppo di giovani con tanta voglia di fare bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.