Cosenza, Carretta: “Pensiamo innanzitutto a salvarci. Occhiuzzi è un grande allenatore”

Carretta

CARRETTA COSENZA – Mirko Carretta, protagonista con una doppietta nel successo del suo Cosenza contro il Frosinone, è intervenuto ai microfoni di DAZN: “L’esultanza dopo il primo gol? Io e mia moglie aspettiamo una figlia, ecco il perché della dedica. Questa vittoria ha un sapore importante, abbiamo preso tre punti che danno ulteriore valore alle reti che ho segnato. Il mio passato? Qualche anno fa ero legato a una società, in Serie C, che non mi lasciava libero, dunque ho dovuto aspettare che mi vendesse per andare in B. Ci sono state tante partite dove avremmo meritato ben altro rispetto a quanto raccolto, questo successo è doppiamente significativo. Occhiuzzi ha dato idee, concetti e compattezza al gruppo. È un grande uomo e un grande allenatore, i risultati si vedono, tocca a noi continuare a offrire prestazioni di livello. Non vogliamo essere una mina vagante, dobbiamo salvarci con qualche giornata di anticipo, qualora ciò accadesse molto prima rispetto a quanto preventivato, valuteremo il da farsi. Spero nella doppia cifra, in B non l’ho mai raggiunta e mi auguro possa accadere quest’anno“.

Classe '96, Laureato Magistrale in Economia Aziendale con una tesi sulla Corporate Governance delle società calcistiche, italiano di nascita ma cittadinanza napoletana, appassionato di calcio a tal punto che la prima parola detta pare sia stata "Gol" invece di papà o mamma. Quando ho tempo scrivo, o almeno ci provo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.