Padova, Centurioni: “Non siamo ancora retrocessi, abbiamo il dovere di crederci”

CENTURIONI PADOVA RETROCESSI – Sul sito ufficiale del Padova è disponibile uno stralcio delle parole pronunciate da mister Matteo Centurioni alla vigilia del match casalingo contro il Cosenza.

“È stata una settimana pesante dal punto di vista psicologico, la situazione è difficile e il momento anche. Ci sono ancora delle possibilità, non siamo ancora retrocessi. A Carpi tecnicamente non è stata una prestazione indimenticabile, ma è un dato di fatto che abbiamo fallito un sacco di occasioni da gol: abbiamo il dovere di crederci fino in fondo, anche se le possibilità non sono molte dobbiamo cercare fino in fondo di ottenere il massimo dei punti possibile. I tifosi hanno tutto il diritto di protestare, ci vogliono orgoglio e amor proprio per dimostrare di onorare la maglia fino alla fine. Domani Moro non giocherà titolare, voglio proteggerlo in questo momento. Più avanti magari s^, ma adesso non è il caso. Bonazzoli potrebbe giocare dal primo minuto, qualcosa cambierò… del resto non posso nemmeno dire “squadra che vince non si cambia” visto che non abbiamo mai vinto da quando alleno il Padova. A Cittadella penso che lo avremmo meritato. Serve più ignoranza, serve più cattiveria, questa squadra non sa giocare sporco, fare falli quando bisogna farli. Sono bravi ragazzi ma ci manca proprio questo”

Padova, Centurioni: “Non siamo ancora retrocessi, abbiamo il dovere di crederci” ultima modifica: 2019-04-13T14:35:23+02:00 da Emanuele Garbato
Studente di filosofia a 360 gradi, convinto che lo sport ed il calcio forniscano una chiave di lettura per interpretare la vita. Appassionato di scrittura, in qualsiasi sua forma, convinto che ogni campo da gioco sia terreno fertile per la letteratura.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.