Cesena, Camplone: “Venezia di ottimo livello. Dobbiamo essere noi stessi”

Il tecnico bianconero, alla vigilia della sfida col Venezia, ha parlato agli organi di stampa:

Partiamo da una domanda sul mercato: non lo ritiene troppo lungo considerando che inizia a Maggio e finisce ad Agosto?

“A mio avviso il problema non è la durata ma la data di chiusura. Ritengo sia sbagliato concludere il mercato dopo l’inizio del campionato perché si possono venire a creare delle situazioni in cui i giocatori si concentrano di più sulle vicende di mercato che sulle partite che si vanno ad affrontare.”

In complesso è soddisfatto della squadra costruita?

“Certo sono contento, abbiamo portato a termine acquisti importanti: Rigione lo conosciamo tutti ed apprezziamo il suo valore, Scognamiglio l’ho già avuto a Perugia e vi posso confermare che si tratta di un difensore di spessore per la categoria, Di Noia è un giovane duttile e molto interessante ed infine Cacia che credo non abbia bisogno di presentazioni.”

Un commento sull’esordio al San Nicola?

“Siamo partiti troppo timidi e dopo aver subito il primo goal non abbiamo avuto la capacità di reagire. In Coppa Italia, a Genova avevo visto una squadra più sbarazzina, probabilmente i punti in palio ci hanno limitato di testa ed è la cosa più sbagliata; il campionato di serie B è lunghissimo e nel girone d’andata non dobbiamo preoccuparci troppo dei punti piuttosto va costruita la mentalità che ti porta a giocare le partite a viso aperto con intensità e cattiveria.”

Con il Venezia per dimenticare la partita di Bari?

“Incontriamo una squadra di ottimo livello, una neopromossa capace di sfruttare al meglio le armi che possiede. Dovremo essere semplicemente noi stessi e mi aspetto di vedere grande voglia di riscatto dopo la sconfitta di lunedì sera contro il Bari.”

Infine, come si può battere la squadra di Inzaghi?

“Il Venezia non è una squadra troppo aggressiva e lascia giocare molto l’avversario ma diventa micidiale quando ha la possibilità di ripartire in velocità. Giocano molto sulle seconde palle quindi dovremo stare attenti a non sbagliare il primo passaggio. Inoltre dovremo provare a sfruttare al meglio le fasce ed essere più cinici e cattivi sottoporta.”

Lo riporta il sito ufficiale del club.

Cesena, Camplone: “Venezia di ottimo livello. Dobbiamo essere noi stessi” ultima modifica: 2017-09-02T19:49:34+02:00 da Pasquale Ucciero
Ciao a tutti, sono Pasquale, ho 21 anni. Il calcio è la mia passione, per un ragazzo vedere un pallone che rotola non è un mero movimento meccanico, dietro di esso c'è molto di più: gioia, lacrime, sudore, divertimento, fatica, tensione, euforia, vittorie, delusioni e rispetto per l'avversario prima di tutto! Da "grande" mi piacerebbe fare il telecronista e il mio sogno nel cassetto è commentare una finale di Champions magari ad Anfield Road !!! Far parte di questa redazione per me è motivo di grande orgoglio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.