Chievo, Meggiorini: “Io una bandiera? Accetto la responsabilità, me la voglio sentire addosso”

Riccardo Meggiorini, attaccante del Chievo, ha parlato ai microfoni del quotidiano L’Arena. L’esperta punta dei clivensi ha affrontato il tema della retrocessione in Serie B, palesando inoltre la propria voglia di riscossa a seguito di una stagione caratterizzata da mille difficoltà: “La retrocessione fa parte della storia del calcio, della nostra vita. Capita di inciampare e stavolta è successo a noi, ma l’importante è rialzarsi in fretta tutti assieme. La Serie A mi mancherà ed è lì che vorrei tornare nella prossima stagione, c’è un nuovo percorso da affrontare con rabbia e cuore. Con Marcolini ho avvertito subito del feeling, poi Campedelli e Pellissier hanno un’ idea chiarissima per il futuro. Chi non se la sente adesso, meglio si faccia da parte ed è un pensiero condivisibile. Ci aspetta una stagione di sacrifici, da vivere con umiltà, con la testa giusta, con i pensieri giusti. Io una bandiera? Accetto la responsabilità, me la voglio sentire addosso“.

20 anni. (Aspirante) giornalista sportivo. Vive in quel di Siena, viaggia assiduamente ma solo con la mente. Dipendente dal mondo calcistico, indipendentemente dalla categoria. Interviste su interviste, ma sa fare anche altro. Collaboro anche su TuttoC e per il Siena Club Fedelissimi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.