Cosenza, Asencio: “Il campo mi manca, ma il nostro è uno sport di contatto e il rischio contagio c’è”

ASENCIO COSENZA –  Raul Asencio, attaccante del Cosenza, ha espresso il suo pensiero a Cosenza Channel Interview, sul ritorno in campo. Ecco le sue parole:

“A Cosenza sto bene, ma il campo mi manca. Voglio tornare a giocare. Ma se non ci sono le condizioni, riprendere diventa rischioso. Capisco però chi ha remore a farlo tra i miei compagni, perchè il nostro è comunque uno sport di contatto. Il timore di prendere il virus e poi magari contagiare i propri familiari è un rischio concreto”.

Cosenza, Asencio: “Il campo mi manca, ma il nostro è uno sport di contatto e il rischio contagio c’è” ultima modifica: 2020-04-30T19:26:09+02:00 da Pasquale Ucciero
Classe '96. Sono un appassionato di calcio a 360°. Questo sport è il vero e proprio "oppio" dei popoli ed io di certo, non mi sottraggo alla sua forza magnetica. La Serie B è un campionato difficile ma incredibilmente divertente, e poterne scrivere, grazie a questa redazione, mi rende orgoglioso.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.