Cremonese, Bisoli: “Vacanze meritate, ci ritroveremo il 20 agosto”

Bisoli Padova

BISOLI CREMONESE – Bisoli, tecnico della Cremonese, ha parlato a margine del 2-2 contro il Pordenone. Ecco le sue parole, riportate da cuoregrigiorosso.com:

“Ormai sto inculcando ai ragazzi la voglia di andare a vincere a tutti i costi a prescindere dalla posta in palio. Le squadre erano molto stanche e abbiamo creato tanto e ci siamo trovati davanti un portiere importante che ha fatto tre parate strepitose. Non ci siamo abbattuti e abbiamo continuato a giocare, meritavamo qualcosa in più ma sono pienamente soddisfatto.” Sulla scelta di schierare Gaetano dietro le punte: “Ho visto Gianluca in buone condizioni, quello è il suo ruolo, e quindi ho voluto farvi una sorpresa. L’altro giorno in allenamento mi è venuta questa intuizione, e quando i ragazzi sono aperti di mente si può fare tutto, anche preparare la gara in un giorno contro la quarta in classifica. I ragazzi mi hanno fatto passare un mese intenso ma con tranquillità, perché hanno grandi qualità. Considerata la situazione difficile in cui sono arrivato non mi sembrava gusto rischiare prima. Comunque i ragazzi sono stati bravi, hanno palleggiato bene e lavorato in maniera ottima in fase di inserimento. Per il 4-3-1-2 ho bisogno di mezzali e terzini a pieno regime, ma ci sarà tempo di lavorarci. Vacanze meritate, in questo mese non abbiamo avuto tempo di gioire, siamo sempre rimasti lucidi ed abbiamo già programmato il giorno in cui ci si ritrova: sarà il 20 mattina. Prepareremo nel migliore dei modi una stagione che ci dovrà vedere protagonisti in altre posizioni di classifica. Auguro a tutti delle buone vacanze, i ragazzi andranno e ne ho bisogno anche io (ride, ndr). Anche se tra 5-6 giorni mi mancherà già il campo”.

Cremonese, Bisoli: “Vacanze meritate, ci ritroveremo il 20 agosto” ultima modifica: 2020-08-01T13:43:01+02:00 da Pasquale Ucciero
Classe '96. Sono un appassionato di calcio a 360°. Questo sport è il vero e proprio "oppio" dei popoli ed io di certo, non mi sottraggo alla sua forza magnetica. La Serie B è un campionato difficile ma incredibilmente divertente, e poterne scrivere, grazie a questa redazione, mi rende orgoglioso.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.