Cremonese, Castrovilli sull’esperienza in grigiorosso: “I due anni a Cremona sono stati importantissimi per la mia crescita”

CREMONESE CASTROVILLI – Dalla cadetteria alla Serie A ed alla Nazionale nell’arco di pochi mesi: è questa la parabola in netta e continua ascesa di Gaetano Castrovilli, uno dei talenti più puri del nostro calcio e tra i prospetti più interessanti del panorama calcistico nazionale. Nel percorso di crescita del classe 97′ pugliese assume particolare importanza l’esperienza vissuta con la casacca della Cremonese, trampolino di lancio per la sua successiva esplosione tra i “grandi” avvenuta in viola, come da lui stesso ammesso in un’intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport. Queste le sue parole riprese da CuoreGrigiorosso.com:

«I due anni di Cremona per me sono stati importantissimi, sono cresciuto molto, anche grazie all’aiuto dei miei compagni di squadraSoprattutto Croce mi dava molti consigli, ho giocato mezzala nell’ultimo periodo, ora il mio ruolo anche in maglia viola. Il primo anno con Tesser ero trequartista, poi sono stato anche esterno d’attacco in qualche occasione. Ora sono molto contento per aver realizzato il sogno di giocare in A, adesso devo migliorare e ho le capacità di segnare più gol».

Cremonese, Castrovilli sull’esperienza in grigiorosso: “I due anni a Cremona sono stati importantissimi per la mia crescita” ultima modifica: 2020-05-22T13:29:00+02:00 da Nicola Cosentino
22 anni, vivo e studio a Catanzaro. Amante a 360 gradi dello sport più bello del mondo: calcio internazionale, Serie A, B e C sono il mio ossigeno.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.