Empoli, Frattesi: “Rammaricato per l’esonero di Bucchi. A lui devo tanto ma ora abbiamo ritrovato entusiamo”

EMPOLI FRATTESI – Intercettato dai microfoni di TMW Davide Frattesi, centrocampista dell’Empoli ha analizzato il momento della compagine toscana proiettandosi al match contro il Frosinone, in programma domani pomeriggio allo “Stirpe“. Ecco le parole del giocatore:

“Spero di fare ancora tanti passi, ma ora l’importante è rimanere con i piedi per terra. Anzi, ora devo solo pensare alla battaglia che ci attende a Frosinone, sarà una sfida complicata”.

“Il cambio di panchina è stato un momento difficile, eravamo tutti legati a Bucchi, e presto lo chiamerò per esprimergli il mio rammarico, devo tanto a lui. Ora però abbiamo ritrovato entusiasmo, rialzarsi non è facile ma siamo un gruppo compatto, e questo è molto importante per togliersi da questo trend di risultati non positivi”.

“Gara contro l’Ascoli? Prima dobbiamo pensare al Frosinone, inutile andare troppo oltre. Chiaro poi che io di Ascoli ho un buon ricordo: mister Vivarini è stata la persona che più mi ha capito dopo un inizio non facile, ho lasciato tanto amici laggiù, è stata per me una parte importante. Come lo è ora Empoli, altra tappa fondamentale della mia carriera: se dovessi arrivare dove spero, merito sarà anche di queste due avventure”.

Empoli, Frattesi: “Rammaricato per l’esonero di Bucchi. A lui devo tanto ma ora abbiamo ritrovato entusiamo” ultima modifica: 2019-11-29T20:36:41+01:00 da Nicola Cosentino
22 anni, vivo e studio a Catanzaro. Amante a 360 gradi dello sport più bello del mondo: calcio internazionale, Serie A, B e C sono il mio ossigeno.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.