Empoli, Pasqual: “Mea culpa sul gol. A volte queste sberle servono”

Il capitano dell’Empoli Manuel Pasqual commenta così il pari con l’Avellino, ai microfoni di pianetaempoli.it :

“Un pareggio che ci sta molto stretto per come è arrivato; abbiamo fatto una gran partita e sull’unico, forse, tiro dell’Avellino, ci siamo fatti raggiungere. Abbiamo dominato tutta la partita con l’errore di non averla chiusa prima e di aver tenuto in vita l’Avellino.”

Sull’episodio del gol: “Faccio mea culpa sia per il gol subito che per le occasioni non finalizzate in attacco; mi sento diretto responsabile ma lo dico con la massima serenità proprio per togliere qualche responsabilità ai ragazzi. A volte servono anche queste sberle inaspettate per migliorare come squadra e arrivare a traguardi importanti.”

Empoli più in difficoltà con squadre rinunciatarie: “Non credo; rispetto a Bari, Parma o Palermo abbiamo avuto quasi le stesse occasioni, ma in questo caso non siamo stati bravi a sfruttarle. Alla squadra comunque non gli si può dire nulla; siamo un gruppo unito e umile.”

Prossimo avversario il Foggia, in trasferta: “Squadra in buona forma che è ripartita dopo un inizio di campionato difficile; nelle prossime tre partite dovremo dare un segnale al campionato tornando a fare punti pesanti.”

Sulla corsa per la promozione diretta: “Sarà una corsa a tre con Frosinone e Palermo”

Empoli, Pasqual: “Mea culpa sul gol. A volte queste sberle servono” ultima modifica: 2018-02-28T18:28:39+00:00 da Stefano Galano
Classe '88, Ingegnere con la passione per il prato verde, scopre in età avanzata di voler scrivere per lo sport più bello al mondo. Convinto che sia forma d'arte contemporanea, ricorda sempre a tutti: "Non chiamatelo solo calcio"

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.