Frosinone, Dionisi: “A mancare in questo periodo è sicuramente il ritmo. L’unica cosa che conta ora è la salute di tutti”

FROSINONE DIONISI – Federico Dionisi, attaccante del Frosinone, ha parlato sulle colonne de Il Corriere dello Sport soffermandosi, inevitabilmente, sulla complessa situazione dettata dall’Emergenza Corona Virus. Ecco le parole del numero 10 dei ciociari:

“Più che a livello muscolare quello che ci sta mancando e quindi stiamo perdendo, è sicuramente il ritmo. Quello che si acquisisce con le corse sul lungo e le partite. Prima che si ritrovi la giusta condizione, serviranno almeno due settimane di lavoro intenso. Non dico che servirà un periodo di ritiro completo come nel precampionato, ma quasi. Poi, è chiaro che molto dipenderà da quello che sarà il periodo nel quale potremo allenarci sono in casa per nostro conto”.

“Ripresa? Fare una previsione in tal senso ritengo sia impossibile. E senza dimenticare che quanto questo accadrà, sarà ancora dura prima di poter tornare a vivere in tutto e per tutto. Io ho anche un’attività commerciale a Rieti e quindi forse più di altri compagni mi rendo conto come sia difficilissimo vivere questo momento. La speranza è che possa accadere per inizio di maggio, ma ora l’unica cosa che conta è la salute di tutti. E i numeri sono purtroppo drammatici. Nel rispetto della situazione generale che sta vivendo il nostro Paese, mi astengo da ogni tipo di discorso riguardante quelle che potranno essere le decisioni della Figc nel caso non ci fossero i tempi necessari per ritornare a giocare e chiudere regolarmente la stagione”.
Frosinone, Dionisi: “A mancare in questo periodo è sicuramente il ritmo. L’unica cosa che conta ora è la salute di tutti” ultima modifica: 2020-03-24T12:56:36+02:00 da Nicola Cosentino
22 anni, vivo e studio a Catanzaro. Amante a 360 gradi dello sport più bello del mondo: calcio internazionale, Serie A, B e C sono il mio ossigeno.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.