Frosinone sprecone, è 0-0 contro la Cremonese nella notte dello Stirpe

Frosinone

Stasera va in scena il posticipo della settima giornata di serie B. Ad affrontarsi saranno Frosinone e Cremonese, nella notte del battesimo del nuovo stadio, “Benito Stirpe”. La serata sembra perfetta per i ciociari, stadio nuovo, tanta gente a seguire la sfida e a tifare per loro. C’è insomma grande adrenalina per i padroni di casa che, con una vittoria volerebbero soli al primo posto, lasciandosi alle spalle Perugia, Palermo e Avellino. La Cremonese proverà a guastare la festa e a non essere solo d’apparizione anche perché la classifica al momento non le concede margine di errore. Per gli ospiti non sarà per nulla facile però, non solo per l’entusiasmo che si respira intorno alla società del Frosinone, ma anche perché si è mostrata una macchina da gol e con un gioco interpretato a meraviglia da parte di tutti. Frosinone per forza di cose parte favorito, adesso il campo avrà la parola finale.

Inizio di gara come da previsione, avvio forte del Frosinone che preme la Cremonese nella propria metà campo. Il più impalla dei ciociari nel primo quarto d’ora è Beghetto, le azioni più pericolose partono tutte dai suoi piedi. Al minuto 19, Dionisi si divora il gol del vantaggio; tutto solo davanti a Ujkani, si fa ipnotizzare dall’estremo difensore. Qualche minuto più tardi è ancora Frosinone vicinissimo al vantaggio; Dionisi questa volta recupera su una respinta corta di Arini, prova a servire Soddimo che di un non nulla non arriva per il tap in vincente. Al minuto 26 si fanno finalmente vedere gli ospiti, Pesce con un bel tiro a giro fa tremare i padroni di casa. È ancora Dionisi a rendersi pericoloso, calcio di punizione per il Frosinone, e l’attaccante colpisce la traversa con un colpo di testa. In questo finale di tempo la Cremonese soffre, Ujkani salva il risultato più di una volta. L’arbitro manda tutti negli spogliatoi, reti inviolate ma partita comunque piacevole con diverse occasioni e ritmi alti. Forse i padroni di casa avrebbero meritato qualcosa di più.

Ricomincia la sfida, il Frosinone riprende da dove aveva interrotto cioè premendo la Cremonese nella propria area di rigore. Il cronometro però scorre veloce, giunti all’ora di gioco il risultato non si sblocca, eroe assoluto della serata fino a questo momento è certamente Ujkani. Il Frosinone in questo momento è nel massimo della sua spinta, vuole vincere e vuole trovare la prima rete nel nuovo stadio, il pubblico raddoppia la dose di incitamento. Ma, al minuto 70 la Cremonese si divora un gol pazzesco che, a questo punto saprebbe di beffa. Paulinho liscia una palla servita con il contagiri da parte di Renzetti. Nel finale cresce anche il nervosismo soprattutto da parte del Frosinone, un po di frustrazione da parte di Soddimo che si lascia andare ad una manata nei confronti di Canini. Ha rischiato tantissimo. Dopo quattro minuti di recupero, arriva il triplice fischio. Finisce 0-0, il Frosinone spreca la possibilità di allungare la fuga solitaria. Dopo questa sera, sarà prima da sola ma, con un solo punto in più sulle inseguitrici e non i possibili tre. Per la Cremonese è sicuramente un punto guadagnato, dopo aver sofferto parecchio anche se le occasioni per fare male ce ne sono state.

TABELLINO:

Frosinone: Bardi, Terranova, Krajnc, Ariaudo, Ciofani, Gori, Sammarco, Soddimo, Beghetto, Dionisi, Ciano.

Cremonese: Ujkani; Almici, Marconi, Canini, Renzetti; Cavion, Arini, Pesce; Piccolo; Brighenti, Mokulu.

 


 

Frosinone sprecone, è 0-0 contro la Cremonese nella notte dello Stirpe ultima modifica: 2017-10-02T22:26:18+00:00 da Cosimo Boccuni

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.