Ascoli, Gravillon: “Venire qui non è stato un passo indietro”

GRAVILLON ASCOLI – Andreaw Gravillon, nuovo difensore dell’Ascoli, è stato presentato quest’oggi ai microfoni della stampa. Ecco quanto raccolto dai colleghi di picenotime.it: “Per me non è un passo indietro venire ad Ascoli. Ho solo 21 anni e fare un’altra stagione in Serie B è molto importante. Abbiamo una squadra forte e possiamo fare grandi cose in questa stagione. Non ero ancora pronto per una stagione in cui non avrei avuto tantissime opportunità di giocare, sono felicissimo di essere venuto qui ad Ascoli. La concorrenza? C’è in tutte le squadre, non esistono club dove hai il posto assicurato, devi sempre dare il massimo per avere la tua chance. Conoscevo Chajia per averci giocato contro nel campionato Primavera e poi ci siamo conosciuti via web. Tifosi Ascoli? C’è un grande pubblico qui, l’ho visto l’anno scorso sia all’andata che al ritorno nei match contro il Pescara. Ho visto la partita con il Frosinone, ho visto una squadra che si difende bene, tatticamente ben messa in campo e che gioca molto il pallone. Sono un difensore forte fisicamente, con velocità e bravo tecnicamente. Devo migliorare sulla tattica difensiva“.

Ascoli, Gravillon: “Venire qui non è stato un passo indietro” ultima modifica: 2019-09-11T17:05:24+02:00 da Francesco Fedele
Classe '96, brividi al solo pensiero che diversi miei coetanei sono calciatori professionisti, starò invecchiando? Studente di Economia Aziendale, italiano di nascita ma cittadinanza napoletana, appassionato di calcio a tal punto che la prima parola detta è stata "Gol" invece di papà o mamma. Ah, quando ho tempo scrivo, o almeno ci provo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.