Hellas Verona, Pecchia: “Chiederemo scusa ai tifosi con i fatti”

Brutta batosta per l’Hellas Verona, la seconda consecutiva dopo il KO interno con il Novara. Questa volta a dilagare è stato il Cittadella con un sonoro 5-1 e, in conferenza stampa, il tecnico degli Scaligeri Fabio Pecchia ha espresso la volontà di rialzarsi al più presto: “Dopo una sconfitta è giusto parlare, sono qui ad assumermi le responsabilità del momento. Dobbiamo trovare la forza di rialzarci, parole non ce ne sono, dobbiamo pensare a lavorare con umiltà e voglia di affrontare le prossime gare. La reazione non c’è stata, la squadra ha avuto un buon approccio all’inizio con il gol, potevamo arrivare al raddoppio e lì dovevamo essere più precisi. I gol sui calci piazzati? Ci hanno punito, avevano gamba e giocavano di contropiede sono reti pesanti. Loro hanno uomini di velocità, gli abbiamo permesso di creare spazi, ma alla fine i gol sono arrivati da palla inattiva. Se c’è un problema fisico? Le sconfitte, così come le vittorie, non sono mai per caso, dobbiamo lavorare sul punto di vista fisico, mentale e tattico. Dobbiamo riprenderci e lavorare. Mi spiace per i tifosi, a loro bisogna chiedere scusa. Non con le parole, ma con i fatti. Tutti ci danno come i più forti, ma la verità è che noi siamo una squadra di Serie B, dobbiamo pensare a fare il nostro cammino“.

Hellas Verona, Pecchia: “Chiederemo scusa ai tifosi con i fatti” ultima modifica: 2016-11-19T10:26:11+00:00 da Francesco Fedele
Classe '96, brividi al solo pensiero che diversi miei coetanei sono calciatori professionisti, starò invecchiando? Studente di Economia Aziendale, italiano di nascita ma cittadinanza napoletana, appassionato di calcio a tal punto che la prima parola detta è stata "Gol" invece di papà o mamma. Ah, quando ho tempo scrivo, o almeno ci provo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *