Lecce, Corini: “Abbiamo intrapreso una strada e sappiamo che servirà migliorarsi sempre”

Eugenio Corini

CORINI LECCE – Corini, tecnico del Lecce, ha presentato in conferenza la sfida con la Reggiana. Ecco un estratto delle sue dichiarazioni, riportate da calciolecce.it:

 “Stiamo consolidando un atteggiamento tattico che è cambiato e che stiamo assimilando di partita in partita e di allenamento in allenamento. Tutto ciò ci porta a crescere. Di certo aiuta molto il supporto della società, il fatto che il mercato sia ormai alle spalle ed il miglioramento della condizione fisica. Sappiamo ciò che siamo e ciò che vogliamo diventare. Abbiamo intrapreso una strada, e sappiamo che servirà migliorarsi sempre. Eravamo in forma prima della pausa per le Nazionali, e dobbiamo dimostrare di esserlo ancora alla ripresa. Il lavoro per far sì che ciò avvenga è stato effettuato, ci siamo allenati in quest’ottica, puntando anche sui progressi della forma fisica e sul recupero di elementi importanti. Ora siamo chiamati ad una serie di partite importanti fino a fine dicembre, quindi ci sarà tutto il tempo di dimostrare quanto di buono fatto. Listkowski, Rodriguez e Zuta? Sono pienamente recuperati. Reggiana? Viene da un gran campionato di Serie C, e si è approcciata alla B mantenendo proprio quei principi grazie all’ottimo lavoro svolto da mister Alvini. Sono forti, non vanno sottovalutati. C’è Mazzocchi in gran forma, ha importanti qualità e fisicità e sappiamo che dobbiamo stare attenti. Ma è in genere il complesso Reggiana a cui bisognerà prestare attenzione, perché può metterci in difficoltà. Mi aspetto una gara aperta, con due squadre che vogliono giocarsela, dunque immagino ci saranno dei gol. Puntiamo a farne più dell’avversario”.

Classe '96. Sono un appassionato di calcio a 360°. Questo sport è il vero e proprio "oppio" dei popoli ed io di certo, non mi sottraggo alla sua forza magnetica. La Serie B è un campionato difficile ma incredibilmente divertente, e poterne scrivere, grazie a questa redazione, mi rende orgoglioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.