Il Livorno adesso ci crede, battuto il Cosenza al “Picchi”

Livorno
Punti salvezza in palio allo stadio ‘Armando Picchi’ nella sfida odierna tra Livorno e Cosenza. Entrambe le squadre, nel pieno di un filotto di risultati utili consecutivi, sono a caccia di conferme. Il match sin dalle prime battute si conferma divertente, con occasioni da una parte e dall’altra. Da segnalare nei primi venti minuti, l’azione personale di Diamanti bloccata da Perina e la conclusione di Tutino fuori di poco. Le due formazioni dopo un inizio coraggioso abbassano il baricentro e fino al 45′, le uniche azioni degne di nota sono la percussione del sempre pericoloso Tutino e un colpo di testa di Bogdan fuori bersaglio.

La ripresa si apre con il botto. Dopo 3 giri di lancette sono i padroni di casa a passare in vantaggio con il colpo di testa di Giannetti che si insacca nell’angolino basso. Gli amaranto capiscono che è il momento di aggredire gli avversari e provano più volte a piazzare il colpo del ko, in particolare con il sempre pericoloso Alessandro Diamanti. I Lupi si vedono solo con Tutino, che al 20′ spaventa il Picchi con un conclusione deviata da Mazzoni in calcio d’angolo. A 4′ dalla fine, l’attaccante di proprietà del Napoli viene espulso per una brutta reazione su Bogdan e qualche minuto dopo il Livorno chiude la partita con il rigore di Salzano, concesso per fallo di Capela su Dumitru. Finisce 2-0 per i labronici, risultato che rispecchia quanto visto in campo, con gli uomini di Breda che hanno ricercato con maggiore insistenza i 3 punti.

TABELLINO
LIVORNO – COSENZA 2-0
LIVORNO (3-4-1-2): 
Mazzoni; Gonnelli, Di Gennaro, Bogdan; Kupisz, Luci, Agazzi, Fazzi; Diamanti (35′ st Dumitru); Giannetti (24′ st Raicevic), Murilo (12′ st Salzano).
A disp.: Zima, Gasbarro, Rocca, Eguelfi, Boben, Valiani, Gori, Porcino, Canessa. All.: Breda

COSENZA (4-3-3): Perina; Bittante, Idda, Dermaku, D’Orazio; Bruccini (32′ st Legittimo), Palmiero (40′ st Capela), Sciaudone; Embalo (12′ st Mungo), Tutino, Baez.
A disp.:, Saracco, Hristov, Schetino. All.: Braglia

ARBITRO: Marini di Roma
MARCATORI: 3′ st Giannetti, 45’+2′ st Salzano (L).
NOTE:Espulso: Tutino (C)
Ammoniti: Diamanti, Agazzi, Giannetti, Luci (L), D’Orazio, Sciaudone (C).

Il Livorno adesso ci crede, battuto il Cosenza al “Picchi” ultima modifica: 2019-02-10T17:10:40+00:00 da Roberto Fabozzi
Ciao a tutti, mi chiamo Roberto e ho 22 anni. Da circa 3 studio Scienze della Comunicazione a Napoli. Fin da piccolo le mie più grandi passioni sono state la scrittura e il calcio, che nel percorso della mia vita mi hanno dato tante soddisfazioni e anche qualche delusione. Spero, attraverso PianetaSerieB, di restituire tutte le sfumature che questo meraviglioso sport sa regalare!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.