Pisa, Lorenzini: “Inizio di stagione al di sotto delle aspettative ma c’è il tempo per recuperare. D’Angelo saprà uscirne”

LORENZINI PISA D’ANGELO – Intervenuto durante la trasmissione “Il Neroazzurro” Giacomo Lorenzini, ex attaccante del Pisa, ha commentato il difficile avvio di stagione dei toscani rafforzato dalla sconfitta contro la Virtus Entella che è valsa l’eliminazione dalla Coppa Italia. Queste le sue parole da TuttoPisa.com:

Sicuramente questo inizio di stagione è stato inferiore rispetto alle aspettative. Dopo l’ottimo campionato scorso tutti si aspettavano un avvio diverso. Indubbiamente qualcosa non sta andando ma siamo anche alle prime giornate e c’è tutto il tempo per poter recuperare“.

La squadra lo scorso anno dava sempre l’impressione di rimanere sempre in partita, anche quando andava in svantaggio. Ora invece non è così: il ripetersi di certi episodi probabilmente ha creato un po’ di fragilità ma l’organico è di valore e qualità poi credo molto in Mister D’Angelo e sono convinto che saprà uscirne“.

Ovviamente è solo il mio pensiero vedendo le gare ma credo che gli avversari impostino le partite sfruttando il campo aperto alle spalle di Varnier e Caracciolo. Sono due difensori che in marcatura e nello stretto ti lasciano pochissimo ma se devono girarsi e rincorrere fanno un po più di fatica. Però anche lo scorso anno il Pisa ogni tanto concedeva situazioni di 2vs2 in difesa perchè ha nella sua indole di non speculare, e questo è un atteggiamento che a me piace: certo va invertita la rotta“.

Sul reparto offensivo: “Devo dire che mi piace molto e credo sia ben assortito. Vedo meglio Marconi con un attaccante rapido che attacca la profondità come Palombi. L’ex Cremonese secondo me può esplodere: è  vero che non ha concretizzato qualche situazione ma per un attaccante l’importante è arrivarci così come per una squadra creare. Sarebbe più preoccupante avvenisse il contrario. Vido è in grande forma, è un calciatore che ammiro molto e mi sta sorprendendo anche nel ruolo di trequartista, una posizione nella quale credo possa dare tanto. Poi ovviamente ci sono Marconi e Masucci che conosciamo bene, forse la coppia meglio assortita ma credo tutti possano giocare insieme. Forse Marconi e Vido sono quelli che fanno movimenti più simili“.

Sulla sfida di Vicenza: “Conosco Di Carlo, è un martello. Sarà una partita difficile ma il Pisa può fare risultato“.

22 anni, vivo e studio a Catanzaro. Amante a 360 gradi dello sport più bello del mondo: calcio internazionale, Serie A, B e C sono il mio ossigeno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.