Empoli, Marino: “La squadra sa soffrire. Tatticamente l’abbiamo interpretata bene”

Marino Spezia

MARINO EMPOLI – Il tecnico dell’Empoli, Pasquale Marino, ha commentato così la vittoria sul Frosinone. Ecco le sue parole, riportate da pianetaempoli.it:

Abbiamo vinto una partita sofferta contro un Frosinone forte, attrezzato per la Serie A. Noi siamo sempre di rincorsa. Quando sono arrivato i playoff erano difficili, ora siamo contenti di aver guadagnato posizioni. Nel primo tempo abbiamo sbagliato troppo in uscita, anche per merito degli avversari. Abbiamo faticato e non eravamo lucidi, su questi sbagli c’è stata qualche apprensione anche se abbiamo avuto due palle gol nitide. La strada però è quella giusta, la difesa si sta comportando benissimo. La crescita c’è stata, specie nell’atteggiamento e lo si è visto soprattutto nella tenuta e nella parte finale della gara. La squadra sa soffrire e questa è una caratteristica importante, poi c’è voglia di migliorare la nostra classifica perchè sappiamo quanto sia importante per l’appendice finale una posizione piuttosto che un’altra. Potevamo chiuderla prima la gara perchè queste gare sono sempre insidiose e quando c’è la possibilità è sempre meglio non arrivare in fondo rischiando. Ricordiamoci che abbiamo giocato contro un Frosinone solido che ha spinto tantissimo con Salvi e D’Elia. Tatticamente l’abbiamo interpretata bene. Il turnover è inevitabile, oggi ho confermato gli undici di Venezia ma è chiaro che la gestione delle energie in partite ravvicinate è importante. Penso sia fisiologico cambiare a Ascoli contro una squadra in netta ripresa.”

Empoli, Marino: “La squadra sa soffrire. Tatticamente l’abbiamo interpretata bene” ultima modifica: 2020-07-11T10:26:58+02:00 da Pasquale Ucciero
Classe '96. Sono un appassionato di calcio a 360°. Questo sport è il vero e proprio "oppio" dei popoli ed io di certo, non mi sottraggo alla sua forza magnetica. La Serie B è un campionato difficile ma incredibilmente divertente, e poterne scrivere, grazie a questa redazione, mi rende orgoglioso.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.