Foggia, Mazzeo: “Il goal sarà una spinta per il futuro”

MAZZEO FOGGIA – Mazzeo, attaccante del Foggia ha parlato della situazione dei rossoneri, dei compagni di reparto e del suo momento: “C’è rammarico per il risultato di sabato perché era più importante portare a casa i tre punti mentre per la prestazione si può migliorare ancora e dobbiamo lavorare. In questa parte di stagione siamo soddisfatti per i punti raccolti anche se siamo sempre giù per via della penalizzazione che ci condiziona perché partendo da meno otto devi recuperare e nonostante la poca continuità i punti li abbiamo fatti. Purtroppo sulla carta siamo in quella zona di classifica e dobbiamo guardare a questo. La cosa più negativa di questa sosta e’ che le altre giocano e noi ci fermeremo. Ma la cosa positiva è che recupereremo un po’ di calciatori che hanno bisogno di tempo per tornare a disposizione ma in più potremo lavorare con più tranquillità per farci trovare pronti alla ripresa. Questa stagione e’ partita in un modo un po’ strano. Abbiamo vinto tre gare rincorrendo il risultato e pareggiato altre tre dove eravamo in vantaggio. Aspettiamo il 14 per capire come andrà il ricorso. Dico solo che al momento dobbiamo dimostrare la nostra forza in campo e dobbiamo continuare a lavorare. Il gol di sabato mi ha cambiato moralmente e sarà una spinta per il futuro. E’ stata una liberazione. I fischi fanno male ma i tifosi ti sollecitano a dare di più a lavorare di più per ripagarli di tutto. Non vedo l’ora di giocare nel tridente con Galano e Iemmello. Da qui in avanti dobbiamo preoccuparci poco degli avversari ma dobbiamo pensare alla nostra mentalità e preparare le gare per vincerle”. 

FONTE: ilfoggia.com

Foggia, Mazzeo: “Il goal sarà una spinta per il futuro” ultima modifica: 2018-11-07T19:07:32+02:00 da Pasquale Ucciero
Ciao a tutti, sono Pasquale, ho 21 anni. Il calcio è la mia passione, per un ragazzo vedere un pallone che rotola non è un mero movimento meccanico, dietro di esso c'è molto di più: gioia, lacrime, sudore, divertimento, fatica, tensione, euforia, vittorie, delusioni e rispetto per l'avversario prima di tutto! Da "grande" mi piacerebbe fare il telecronista e il mio sogno nel cassetto è commentare una finale di Champions magari ad Anfield Road !!! Far parte di questa redazione per me è motivo di grande orgoglio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.