Venezia, Monachello: “Qui si gioca il miglior calcio della Serie B”

MONACHELLO VENEZIA – Gaetano Monachello, nuovo attaccante del Venezia, è stato presentato quest’oggi. Ecco le sue dichiarazioni apparse sul sito ufficiale del club: “Ringrazio il Direttore (Fabio Lupo, ndr) per le belle parole, è vero che ci siamo sempre stimati. Spero davvero di poter dare una mano alla squadra, non solo da un punto di vista realizzativo ma anche sotto l’aspetto umano e della partecipazione al gioco di squadra. 

Sono andato via da casa a 12 anni e quindi quando ho avuto l’opportunità di fare delle esperienze all’estero non ho avuto paura. Sono state esperienze positive sia da un punto di vista culturale che calcistico; ho avuto modo di confrontarmi con un modo diverso di vivere il calcio e di approcciare la vita. Mi sono messo in gioco e ne sono felice.

A Pordenone all’inizio del campionato ho giocato con continuità, poi nell’ultima parte della stagione ho giocato meno; questo dipende dal fatto che forse non ero adatto al tipo di gioco dei neroverdi poiché si ricercava con continuità la profondità. Mi piace il gioco di Dionisi perché predilige il fraseggio palla a terra e questo aspetto si sposa con le mie caratteristiche tecniche. Posso giocare sia in coppia con attaccanti di struttura che rapidi, ciò che conta davvero è giocare la palla e muoversi alla ricerca dello spazio.

Ho giocato al Penzo anche con la maglia della Nazionale Under 21 contro la Francia. Ho frequentato il giro della nazionale fin dall’Under 17 ma l’esperienza più importante è stata senza dubbio quella con l’Under 21; mi ero guadagnato la possibilità di giocare l’Europeo ma l’infortunio che mi è capitato nella stagione in cui ero a Bari mi ha impedito di far parte della spedizione azzurra ed è stato un vero peccato.

Vivo di calcio, ho una grande passione e seguo tutti i campionati, dalla Serie A alla Serie D. Credo che il Venezia FC sia la squadra che gioca il miglior calcio della Serie B e lo ha dimostrato anche nella partita disputata contro il Pordenone, dove ha dominato per 80 minuti. In questi giorni ho avuto modo di vedere da vicino come lavora il mister, lo staff e la società e raramente ho riscontrato questa attenzione ai particolari e devo ammettere che questa meticolosità mi ha davvero colpito“.

 

Venezia, Monachello: “Qui si gioca il miglior calcio della Serie B” ultima modifica: 2020-01-21T17:11:08+02:00 da Francesco Fedele
Classe '96, brividi al solo pensiero che diversi miei coetanei sono calciatori professionisti, starò invecchiando? Studente di Economia Aziendale, italiano di nascita ma cittadinanza napoletana, appassionato di calcio a tal punto che la prima parola detta è stata "Gol" invece di papà o mamma. Ah, quando ho tempo scrivo, o almeno ci provo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.