Mutti: “Frosinone? Serve tempo per far lievitare le idee di gioco di Nesta. Sul campionato…”

Bortolo Mutti ha parlato a “L’Inchiesta” trattando temi del campionato cadetto e volgendo uno sguardo al Frosinone. Ecco le sue parole.” Il rendimento delle neo promosse ha destato un po’ di stupore in questo avvio di campionato. Sono tutte squadre che si sono calate nella Serie B con una certa sicurezza e padronanza. Entella, Pisa e Pordenone stanno dimostrando di avere personalità e questo colpisce in positivo.  Ritengo che si potrebbero considerare delle possibili outsider. Altre squadre stanno incontrando un po’ di difficoltà come Trapani e Juve Stabia. Ad ogni modo è ancora prematuro avanzare delle gerarchie e graduatorie.” Sul Frosinone afferma:” Nelle aspettative iniziali è normale e scontato che una squadra come il Frosinone sia considerata come una potenziale padrona del campionato. Però al momento il campo sta palesando degli aspetti inattesi. Venerdì scorso ho avuto modo di vedere il match con il Venezia ed è evidente che vi siano problemi anche a livello di gioco. Il gruppo ancora non è ben assemblato, ma le risorse ci sono. I Ciociari hanno giocatori di valore in rosa, serve soltanto tempo per far lievitare le idee di gioco di Nesta. Sono rimasto molto colpito dalla cessione di Ciofani. Ha fatto la storia del Frosinone a suon di gol, rappresentava una pietra miliare. Novakovich onestamente non lo conoscevo. È  un profilo giovane e bisogna dargli del tempo per ambientarsi.” Da grande esperto Mutti ha poi espresso una sua personale opinione sul campionato cadetto:” Se si è in grado di abbinare l’estetica al cinismo in fase realizzativa ben venga. Ma l’autostima nasce attraverso i risultati. E spesso in Serie B bisogna essere pragmatici nel capitalizzare le opportunità che si costruiscono. Nel campionato cadetto le componenti per arrivare in alto sono: solidità, concretezza ed ordine. La gara con i Perugia? Mi attendo una partita vibrante. Si tratta di due squadre molto forti che rientrano nella lista delle 5-6 top in assoluto. Perciò sarà una sfida molto tattica ed emozionante. Le favorite alla promozione? Dico Benevento, Empoli, Frosinone e Cremonese. Ma soltanto intorno alla decima giornata credo che potremo avere un quadro più attendibile, ora son discorsi abbastanza azzardati.”

Mutti: “Frosinone? Serve tempo per far lievitare le idee di gioco di Nesta. Sul campionato…” ultima modifica: 2019-09-24T18:59:49+02:00 da Silvia Basso

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.