Perugia, Dragomir: “Le voci di mercato estive mi hanno fatto partire di testa. Ho imparato che devo concentrarmi su una strada sola”

PERUGIA DRAGOMIR – Non una stagione scintillante quella vissuta fin qui da Vlad Dragomir a Perugia. Il talento rumeno, dopo aver disputato una grande stagione l’anno scorso con la casacca biancorossa, non è riuscito a confermarsi sugli standard visti sotto la gestione Nesta. Delle cause di questa oggettiva flessione, e di molto altro, ne ha parlato il diretto interessato in un’intervista rilasciata ad Il Messaggero. Eccone un estratto da CalcioGrifo.it:

“So di non essere andato bene come l’anno scorso anche all’Arsenal avevo avuto difficoltà ma stavolta è più lunga. Ho però imparato che devo concentrarmi al cento per cento su una strada sola. La verità è che in estate c’erano molte squadre interessate a me, specie all’estero. Sono giovane e sono partito di testa. Sono rimasto a Perugia e l’ho sentito come un passo indietro. Ora so che devo lavorare per farne due in avanti”.

Con Nesta ho imparato tantissimo a livello tattico. Il 3-5-2 di Cosmi forse non è il mio modulo ideale ma non deve essere una scusa. Se sei al top puoi giocare in tutti i moduli, la colpa non è degli allenatori ma solo mia”.

“Il rosso contro il Cosenza? Durante la partita pensavo che finalmente stavo ripartendo, invece dopo il loro pareggio ho perso la testa. E’ stata un’altra lezione”.

“Siamo più forti dell’anno scorso ma è successo qualcosa. Dobbiamo ancora capire cosa. Se il campionato riparte e ci mettiamo la testa dell’inizio possiamo ancora arrivare ai play off”.

Perugia, Dragomir: “Le voci di mercato estive mi hanno fatto partire di testa. Ho imparato che devo concentrarmi su una strada sola” ultima modifica: 2020-04-10T13:46:53+02:00 da Nicola Cosentino
22 anni, vivo e studio a Catanzaro. Amante a 360 gradi dello sport più bello del mondo: calcio internazionale, Serie A, B e C sono il mio ossigeno.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.