Pescara, Sebastiani: “Non stiamo lottando, ma credo che l’allenatore un alibi ce l’abbia”

SEBASTIANI PESCARA – Il numero uno dei Delfini, Daniele Sebastiani, ai microfoni di pescarasport24.it ha commentato il momento vissuto dalla squadra, analizzando la posizione del tecnico:

“Credo che quando ci siano momenti di difficoltà sia giusto che l’allenatore ne discuta con chi va in campo e deve seguire i suoi dettami. C’è stato un lungo colloquio e mi auguro che questo porti qualche frutto già da sabato prossimo. Abbiamo già disputato 3 gare in 7 giorni, la serie B è questa. E’ un campionato duro ed importante, tre partite con qualche giocatore fuori e qualcuno che sta rientrando sicuramente farà riprendere la condizione a quelli che hanno giocato di meno. Sono arrabiato il giusto, deluso perché bisogna lottare ad ogni partita. Sto vedendo poco questo. Io non voglio dare alibi a nessuno: quando non arrivano i risultati ad essere messo per primo sulla graticola è l’allenatore. Però ho sempre difeso gli allenatore, anche quando non c’era da farlo. Un alibi questo allenatore ce l’ha: abbiamo sostituito 2/3 giocatori, e quelli che sono arrivati si sono fatti male. Questo, per chi aveva un’idea all’inizio di gioco, e si trova a non poterlo fare, una piccola scusante è. La squadra è una rosa attrezzata e bisognerà trovare i correttivi”.

Pescara, Sebastiani: “Non stiamo lottando, ma credo che l’allenatore un alibi ce l’abbia” ultima modifica: 2019-10-24T12:51:56+01:00 da Carla Bianco
Classe 1992. Laureata in Lettere, pugliese di nascita, ma vivo a Milano.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.