Pro Vercelli, Longo: “E’ fondamentale tenere i piedi per terra”

PRO VERCELLI CONFERENZA LUONGO – In conferenza stampa l’allenatore della Pro Vercelli Longo è ritornato a parlare della sonora sconfitta rimediata contro il Cittadella attualmente in vetta: “Questa settimana abbiamo affrontato con grande equilibrio il tema di questa strana sconfitta. Siamo usciti da questa chiacchierata con le idee chiare su come affrontare il resto del campionato. Questi inconvenienti possono accadere, ma lavoreremo duro per fare in modo che non succeda più una cosa del genere”.

Sulla prossima partita contro lo Spezia: “Andiamo ad affrontare una squadra costruita per i play-off, scenderemo in campo con umiltà e giocando come a Trapani potremmo portare a casa un buon risultato. La sconfitta con il Cittadella non deve farci perdere sicurezza”.

Sulla condizione della squadra: “Stiamo bene, abbiamo lavorato bene. La recente partita ha fatto calare un pò d’autostima ma per una squadra che vuole salvarsi è fondamentale mantenere un certo equilibrio, teniamo i piedi per terra e lavoriamo duro. L’obiettivo è la salvezza, sperando di conseguirla un pò in anticipo”.

Sul modulo e sul turn-over: “Il 4-3-3 finora ha dato buoni risultati: prima del goal dell’1-0 la partita era molto equilibrata. Stiamo valutando di fare un pò di turn-over, forze fresche saranno importanti per le prossime sfide”.

Sugli allenamenti a porte chiuse: “Non abbiamo nulla da nascondere, semplicemente i ragazzi possono concentrarsi maggiormente e per un allenatore viene più difficile rimproverarli davanti a tifosi e giornalisti.

Sui singoli: “Palazzi dopo Trapani ha avuto un problema fisico, oggi si è allenato con la squadra e sarà a disposizione per la partita di domani. Ebagua non è al 100%, ma è fondamentale per noi; peccato per la giornata storta di sabato, ricordatevi che non ha fatto il ritiro, quando entrerà in forma vedrete il suo vero valore e segnerà i goal salvezza”.

Il tutto riportato da Magica Pro.

Pro Vercelli, Longo: “E’ fondamentale tenere i piedi per terra” ultima modifica: 2016-09-16T16:03:37+00:00 da Pasquale Ucciero
Ciao a tutti, sono Pasquale, ho 19 anni, frequento la facoltà di Giurisprudenza (Federico II). Che dire di me: il calcio è la mia passione, per un ragazzo vedere un pallone che rotola non è un mero movimento meccanico, dietro di esso c'è molto di più: gioia, lacrime, sudore, divertimento, fatica, tensione, euforia, vittorie, delusioni e rispetto per l'avversario prima di tutto! Da "grande" mi piacerebbe fare il telecronista e il mio sogno nel cassetto è commentare una finale di Champions magari ad Anfield Road !!! Sono felice di far parte di questa redazione che può aiutarmi a fare esperienza e mettere insieme i primi mattoncini del puzzle.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *