Pro Vercelli-Palermo: le ultime dai campi

PRO VERCELLI – Dal ritorno di Grassadonia sulla panchina, le Bianche Casacche sono tutt’altro che una formazione semplice da affrontare. Al di là dei quattro risultati utili consecutivi i piemontesi hanno ritrovato in questo 2018 convinzione e gioco. Per il Palermo non sarà una passeggiata, anche perché la stessa Pro è a caccia di punti importanti per la salvezza. Obiettivi diversi ma coefficiente di difficoltà altissimo. Spazio a Raicevic e Reginaldo in attacco, con il modulo che sarà il medesimo della compagine siciliana.

PALERMO – Sei punti di distacco dalla vetta sono troppi per un Palermo che punta senza riserve alla promozione diretta in Serie A. Tre sconfitte consecutive sono un altro record negativo che la formazione di Bruno Tedino vuole cancellare già dal prossimo weekend durante il quale si troverà ad affrontare la Pro Vercelli. Centrocampo punto chiave della sfida alla Pro: spazio a Jajalo e Chochev dal primo minuto, con il ballottaggio fra Murawski e Gnahorè con il polacco leggermente favorito per completare il reparto. In avanti spazio a Coronado e Nestorovski.

Le probabili formazioni

PRO VERCELLI (3-5-2): Pigliacelli; Gozzi, Konate, Jidayi; Mammarella, Paghera, Pugliese, Germano, Berra; Raicevic, Reginaldo. A disposizione: Gilardi, Marcone, Altobelli, Castiglia, Bifulco, Alex, Ivan, Da Silva, Ghiglione, Bergamelli, Morra, Kanoute. Allenatore:Gianluca Grassadonia.

PALERMO (3-5-2): Pomini; Bellusci, Struna, Rajkovic; Rispoli, Chochev, Jajalo, Murawski, Rolando; Coronado, Nestorovski. A disposizione: Posavec, Maniero, Fiore, Accardi, Gnahorè, Fiordilino, Moreo, La Gumina, Aleesami. Allenatore: Bruno Tedino.

Pro Vercelli-Palermo: le ultime dai campi ultima modifica: 2018-02-24T10:00:00+00:00 da Pasquale Ucciero
Ciao a tutti, sono Pasquale, ho 21 anni. Il calcio è la mia passione, per un ragazzo vedere un pallone che rotola non è un mero movimento meccanico, dietro di esso c'è molto di più: gioia, lacrime, sudore, divertimento, fatica, tensione, euforia, vittorie, delusioni e rispetto per l'avversario prima di tutto! Da "grande" mi piacerebbe fare il telecronista e il mio sogno nel cassetto è commentare una finale di Champions magari ad Anfield Road !!! Far parte di questa redazione per me è motivo di grande orgoglio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.