Caos in casa Salernitana: multa e denunce per il compleanno a casa Di Tacchio. Da Billong si è organizzata una grigliata…

SALERNITANA CAOS TRASGRESSIONI – Caos in casa Salernitana, come riportato da Il Mattino, alcuni tesserati del club, domenica 19 aprile, si sarebbero resi protagonisti di una festa, trasgredendo così alle restrizioni imposte dal governo a causa dell’emergenza Covid-19. A quanto pare, l’esperto centrocampista Francesco Di Tacchio, domenica scorsa, assieme ai suoi compagni di squadra  Mantovani, Giannetti, Lopez e Migliorini, ha organizzato una festa in casa, aspettando la mezzanotte per festeggiare il suo compleanno. Come se non bastasse, allo scoccare della mezzanotte e ad auguri fatti, i giocatori hanno deciso di rincarare la dose. I vicini, stanchi del baccano, sono stati costretti a chiamare le forze dell’ordine. I carabinieri, che naturalmente sono stati costretti a prendere dei provvedimenti – come riportato anche da www.salernitananews.it – oltre a segnalare l’avvenuto agli uffici competenti dell’Asl per le dovute precauzioni sanitarie, hanno inflitto a ciascuno di loro 400 euro di multa. I calciatori granata sono stati inoltre protagonisti di un’ordinanza di isolamento fiduciario, che li vedrà scontare in casa quattordici giorni di quarantena obbligatoria. Ma i problemi per la società granata non finiscono qui. Un altro tesserato, Jean Claude Billong, ha organizzato nella giornata di ieri, ignaro dei provvedimenti presi nei confronti dei propri compagni, una grigliato in terrazza. Presenti alla grigliata, inevitabilmente, altri tre calciatori granata quali Capezzi (residente nello stesso palazzo), Felipe Curcio e Sofian Kiyine. I quattro calciatori, ingenuamente, hanno avuto l’accortezza di documentare l’intera domenica trascorsa insieme sulle loro pagine Instagram.

Caos in casa Salernitana: multa e denunce per il compleanno a casa Di Tacchio. Da Billong si è organizzata una grigliata… ultima modifica: 2020-04-27T09:33:40+02:00 da Demetrio Oriolo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.