Salernitana, Firenze si presenta: “Ventura sarà fondamentale per la mia crescita. Sogno un goal sotto la Curva”

SALERNITANA – Marco Firenze è intervenuto direttamente dal ritiro di San Gregorio Magno della Salernitana, presentandosi come nuovo calciatore granata. In particolare, l’ex Crotone si è soffermato sui motivi che lo hanno spinto ad accettare il corteggiamento del club campano e su quali siano le aspettative e gli obiettivi in vista della prossima stagione di Serie B. Ecco le sue dichiarazioni riprese dal sito ufficiale della Salernitana:

Avevo tante offerte ma quando è arrivata la chiamata della Salernitana ho subito accettato perché conosco l’ambiente e amo giocare in una città dove c’è una grande passione dei tifosi. Una delle motivazioni principali per cui sono venuto a giocare qui è l’Arechi, ogni volta che sono venuto in questo stadio mi sono emozionato e ho pensato che questo è il calcio vero. Credo che ogni ragazzo che gioca a calcio sogna di segnare sotto la Curva Sud e vedere tutta quella gente in festa. Anche l’allenatore è stato importante nella mia scelta perché essere allenato da mister Ventura mi potrà far crescere ancora tanto”. Queste le parole del centrocampista della Salernitana Marco Firenze intervenuto nel ritiro di San Gregorio Magno.

“Il mister ha grande esperienza e vorrà esprimere un calcio propositivo per essere padroni del campo. Il suo modo di giocare esalta le mie caratteristiche e spero di dare un contributo importante anche in zona gol. Il campionato di Serie B è molto impegnativo ed è difficile fare previsioni ad inizio stagione sulla classifica finale. Noi abbiamo l’obiettivo di lavorare per fare un campionato importante. Il ruolo che prediligo è quello di mezz’ala ma nella mia carriera ho fatto diversi ruoli e mi sono sempre adattato alle richieste dell’allenatore. Avere lo stadio pieno dà un’energia notevole, soprattutto nei momenti di difficoltà, quindi lavoreremo al massimo per riportare tanta gente allo stadio”.

22 anni, vivo e studio a Catanzaro. Amante a 360 gradi dello sport più bello del mondo: calcio internazionale, Serie A, B e C sono il mio ossigeno.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.