Reggina, proseguono i lavori al “Granillo”. L’ing.Sapia: “Obiettivo farci trovare pronti per l’avvio del torneo”

SAPIA GRANILLO – Proseguono i lavori di ammodernamento dello “Stadio Oreste Granillo” di Reggio Calabria in vista dell’avvio della nuova stagione sportiva che vedrà gli amaranto di Toscano andare a confrontarsi in Serie B. L’ingegnere Domenico Sapia, intervenuto a Reggina TV, ha parlato dello stato di avanzamento delle operazioni. Queste le sue parole da StrettoWeb.com:

“I lavori proseguono l’obiettivo è farci trovare pronti per l’inizio del campionato giorno 26 settembre. Dopo il sopralluogo dell’ingegnere della Lega Serie B Longhi sono stati stabiliti i lavori necessari da dover essere svolti. Nell’incontro di venerdì, grazie all’interessamento dell’assessore Muraca e alla geometra Megale, insieme all’ingegnere Foti, sono state reperiti i fondi per altri 200 mila euro rispetto al progetto iniziale. La metà di questi saranno spesi direttamente dal Comune per la sostituzione dei seggiolini della Curva Sud, l’altra metà invece sarà inserita nel calderone del mio progetto per ottemperare le prescrizioni fatte dalla Questura e dall’ingegnere Longhi”. 

Sulla questione poltroncine: “Non c’è stato nessun errore nell’ordine. Nel progetto iniziale si doveva portare a 12 il numero dei posti ed io, per restare nei limiti dei fondi disponibili, ho fatto queste valutazioni. In un secondo momento si è detto che le poltroncine avrebbero dovuto essere 18 per allungare entrambe le panchine. Adesso che i soldi sono arrivati, ho subito incaricato la ditta per la fornitura di un totale di 37 seggiolini. Quindi se la consegna iniziale era prevista per i primi di agosto, adesso che la richiesta è salita a 37 poltroncine i tempi si sono allungati. C’è stato un intervento con la società e ci hanno garantito che nei primi di settembre il materiale sarà a Reggio”.

E sull’affidamento della gestione dell’impianto, Sapia conclude: “Sono del parere che la gestione dell’impianto non può restare nelle mani del Comune perché ci sono dei costi elevati e non possono essere supportati. E’ necessario che questa venga dato in mano alla società. Ho vissuto l’esperienza Foti, quando la Reggina ha ottenuto la gestione dello stadio, e posso dire che gli interventi sono stati portati avanti. E’ stata sistemata la Tribuna Vip, abbiamo creato l’area Ospitality e svolto lavori per garantire l’accesso ai disabili. C’era anche il progetto per la costruzione di locali commerciali, poi però la gestione è tornata al Comune e quindi non si è fatto più nulla. Questo è per dire che quando gli stadi sono nelle mani della società possono essere fatti degli interventi che invece non possono essere ideati se la gestione appartiene ad Comune piccolo come quello di Reggio Calabria”.

Reggina, proseguono i lavori al “Granillo”. L’ing.Sapia: “Obiettivo farci trovare pronti per l’avvio del torneo” ultima modifica: 2020-08-03T13:04:34+02:00 da Nicola Cosentino
22 anni, vivo e studio a Catanzaro. Amante a 360 gradi dello sport più bello del mondo: calcio internazionale, Serie A, B e C sono il mio ossigeno.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.