Spezia, Gudjohnsen: “Felice di aver regalato i tre punti alla squadra. Sfruttiamo le energie positive per le prossime gare”

SPEZIA GUDJOHNSEN – Autore della rete che ha consentito allo Spezia di rimontare il Pescara e di portare a casa la prima vittoria stagionale, Sveinn Aron Gudjohnsen ha parlato ai canali ufficiali del club ligure:

“Sono molto felice di aver regalato la vittoria ai miei compagni, perché, ad eccezione della prima giornata, fino ad oggi non eravamo riusciti a portare a casa i tre punti, nonostante prestazioni che avrebbero meritato qualcosa in più”. 

“Quando mister Italiano mi ha chiamato il mio pensiero è stato entrare e dare il massimo per aiutare i miei compagni, cercando di sfruttare al meglio l’occasione. Mi sento bene, le partite con l’Under 21 islandese mi hanno aiutato ad ottenere un buon ritmo partita, ho lavorato tanto e ho atteso il mio momento. Sono davvero soddisfatto per questa bellissima giornata. Uno dei miei punti di forza è lo stacco e quando ho visto arrivare quella palla, non ho fatto altro che girarla in rete come so fare: dopo è esplosa tutta la gioia possibile ed è stata una grande emozione festeggiare così insieme a tutti i miei compagni. Non ci resta che sfruttare le energie positive nel corso di tutta la settimana, perché sabato ospiteremo un avversario difficile, che come noi arriva da una vittoria e che verrà al Picco per cercare punti preziosi in chiave salvezza. Siamo decisi a proseguire su questa strada e a trovare la prima vittoria davanti al nostro pubblico”.

Spezia, Gudjohnsen: “Felice di aver regalato i tre punti alla squadra. Sfruttiamo le energie positive per le prossime gare” ultima modifica: 2019-10-21T12:54:10+01:00 da Nicola Cosentino
22 anni, vivo e studio a Catanzaro. Amante a 360 gradi dello sport più bello del mondo: calcio internazionale, Serie A, B e C sono il mio ossigeno.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.