Spezia-Parma: le ultime dai campi

tifosi-spezia

SPEZIA – Indisponibili Ammari, Mastinu e Palladino, mister Fabio Gallo schiererà i suoi con il 4-3-1-2, con De Francesco sulla trequarti alle spalle di Marilungo-Gilardino. A proteggere la porta di Manfredini sarà il quartetto arretrato composto da De Col, Terzi, Giani e Lopez, mentre in mezzo al campo c’è qualche dubbio in più: se Pessina è sicuro del posto, Mora e Juande si contendono una maglia con Maggiore e Bolzoni.

PARMA – Col rientro importantissimo di Di Cesare e Insigne, così come di Vacca e Siligardi, il tecnico ha tante scelte per l’ultima gara di campionato. Tra i convocati torna anche Da Cruz, dopo la mancata chiamata “punitiva” della scorsa settimana. Difficile vedere dal primo minuto sia Scozzarella che Lucarelli, anche se l’assenza di Gagliolo rimescola le carte in difesa. Tornerà Di Cesare al centro, da vedere dove verrà schierato Iacoponi, con Gazzola a destra. Anastasio o Lucarelli dunque a completare il reparto, mentre a centrocampo avanti con Barillà-Scavone-Dezi. Davanti conferme per Ciciretti, Ceravolo e Di Gaudio.

PROBABILI FORMAZIONI

SPEZIA (4-3-1-2): Manfredini; De Col, Terzi, Giani, Lopez; Mora, Juande, Pessina; De Francesco; Marilungo, Gilardino. Allenatore: Gallo.

PARMA (4-3-3): Frattali; Gazzola, Iacoponi, Di Cesare, Anastasio; Dezi, Scavone, Barilla; Ciciretti, Ceravolo, Di Gaudio.  Allenatore: D’Aversa.

Spezia-Parma: le ultime dai campi ultima modifica: 2018-05-18T07:37:39+00:00 da Pasquale Ucciero
Ciao a tutti, sono Pasquale, ho 19 anni, frequento la facoltà di Giurisprudenza (Federico II). Che dire di me: il calcio è la mia passione, per un ragazzo vedere un pallone che rotola non è un mero movimento meccanico, dietro di esso c'è molto di più: gioia, lacrime, sudore, divertimento, fatica, tensione, euforia, vittorie, delusioni e rispetto per l'avversario prima di tutto! Da "grande" mi piacerebbe fare il telecronista e il mio sogno nel cassetto è commentare una finale di Champions magari ad Anfield Road !!! Sono felice di far parte di questa redazione che può aiutarmi a fare esperienza e mettere insieme i primi mattoncini del puzzle.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *