Lecce, Sticchi Damiani: “Ci godiamo il momento, ma non penso che siamo la squadra da battere”

Sticchi Damiani

STICCHI DAMIANI LECCE MOMENTO – Il presidente del Lecce Saverio Sticchi Damiani ha commentato con euforia la vittoria per 7-1 contro la Reggiana sulle pagine del Quotidiano di Puglia.

Ecco le sue parole, riportate da CalcioLecce.it:

“Sono così felice che stasera li avrei portati tutti a cena. Purtroppo il Covid non ce lo consente. Questo risultato è il frutto di un prezioso lavoro per creare un fantastico spirito di gruppo: è bello vedere questo spettacolo di altruismo, i ragazzi sono pronti a sorreggersi a vicenda. Quando ci si trova sulla via del gol, quando uno entra dalla panchina. Si aiutano tutti. E’ davvero un grande merito dell’allenatore. Sette gol dopo i cinque della partita precedente sul campo della Virtus Entella, 20 in totale nelle prime otto giornate di campionato. Questa squadra ha nelle corde la capacità, la voglia di attaccare. Godiamoci questo momento, consapevoli che magari in altre occasioni dovremo saper soffrire. Chievo? Non ci sono partite facili in questo campionato. Non credo che siamo noi la squadra da battere. Ci sono davvero tante squadre forti. La classifica si guarda in primavera.”

Studente di filosofia a 360 gradi, convinto che lo sport ed il calcio forniscano una chiave di lettura per interpretare la vita. Appassionato di scrittura, in qualsiasi sua forma, convinto che ogni campo da gioco sia terreno fertile per la letteratura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.