Stirpe al ‘Premio Maestrelli’: “Serie A? Viviamo il momento con la giusta tensione”

Insignito del premio Maestrelli, il presidente del Frosinone Maurizio Stirpe, ha parlato così del momento dei gialloblu, a due vittorie dal possibile ritorno in Serie A, come riporta calciomercato.it:

“Speriamo di ripetere a Chiavari quanto successo a Melfi qualche anno fa, quando vincemmo a Melfi e passammo dalla C2 alla C1. Bisogna vivere le cose con la giusta tensione, altrimenti diventa controproducente. I complimenti per il nuovo stadio? È e sarà un luogo che il tifoso può vivere 7 giorni su 7. Il futuro del calcio italiano deve andare verso la direzione delle infrastrutture”.

Il premio Maestrelli è il riconoscimento che viene dato ogni anno a tredici personalità del calcio che si sono distinte non solo per i risultati ottenuti, ma soprattutto per fair play e correttezza.

I premiati di questa edizione sono: Mauro Balata (presidente Lega B), Marco Giampaolo (allenatore Sampdoria), Piero Ausilio (direttore sportivo Inter), Cai Yong (vicepresidente Federazione Cina), Nicolò Barella (Cagliari), Cosimo Sibilia (presidente LND), Simone Verdi (Bologna), Mauro Baldissoni (direttore generale Roma), Massimo Bava (responsabile Settore giovanile Torino), Xavier Jacobelli (direttore Tuttosport), Emiliano Bigica (allenatore primavera Fiorentina), Marko Naletilic (agente FIFA), Maurizio Stirpe (presidente Frosinone).

Stirpe al ‘Premio Maestrelli’: “Serie A? Viviamo il momento con la giusta tensione” ultima modifica: 2018-05-08T14:00:40+02:00 da Stefano Galano
Classe '88, Ingegnere con la passione per il prato verde, scopre in età avanzata di voler scrivere per lo sport più bello al mondo. Convinto che sia forma d'arte contemporanea, ricorda sempre a tutti: "Non chiamatelo solo calcio"

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.