Spal, Strefezza: “Questo campionato si sta rivelando molto equilibrato, ma noi puntiamo comunque alla Serie A

STREFEZZA SPAL SERIE A – L’esterno brasiliano della Spal Gabriel Strefezza, intervenuto ai microfoni di Players Corner, ha così parlato del cammino della sua squadra:

E’ stato importante chiudere un lungo ciclo di partite con una vittoria. Vincere contro il Frosinone non è mai facile, ma l’abbiamo voluto a tutti i costi. Il gruppo è stato l’elemento imprescindibile per giungere a questo risultato. Ci sono tanti ragazzi forti in questa squadra, anche chi non parte dall’inizio, riesce sempre a dare il suo contributo. Questo campionato di Serie B, come da previsione, si sta rivelando molto equilibrato ed ostile. Ci sono tante squadre forti, che sanno giocare bene a calcio. Ma il nostro obiettivo resta sempre lo stesso: puntiamo ad andare in Serie A. Personalmente sono migliorato, ma punto a crescere ancora tanto. Mi alleno duramente e, spesso, dopo l’allenamento mi fermo sul campo per provare qualche conclusione verso la porta. Ho segnato due gol fin qui, ma spero di farne ancora tanti. Segnare contro il Lecce è stata una liberazione. La giornata prima sono stato espulso e quella dopo ho messo a segno il gol partita. Avevo tanta rabbia in corpo. Adesso ci attende una gara delicata contro il Sassuolo, ma noi faremo del nostro meglio per proseguire il nostro percorso in Coppa Italia. Dopo il Sassuolo ci attende la Reggiana, e anche quella sarà una gara dura. Però, dobbiamo pensare partita dopo partita.

Salve, sono Oriolo Demetrio. Ho ventidue anni e mi sono diplomato al Liceo Classico. Sono un grandissimo appassionato di sport e seguo in particolar modo il calcio. Seguo con molto interesse le questioni politiche, di cronaca e d'attualità che riguardano il nostro paese. Gioco a calcio livello dilettantistico nella squadra del mio paese e sono un assiduo frequentatore della palestra. Ossessionato dalla letteratura, mi cimento nella scrittura di tutto ciò che i miei occhi e i miei sentimenti captano. Amo scrivere per rifugiarmi in posti da me creati.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.