Ternana, De Canio: “Chiedo uniformità di giudizio agli arbitri”

L’allenatore della Ternana, Gigi De Canio, è intervenuto in conferenza prima della sfida in casa contro il Palermo:

“Il Palermo ha cambiato modo di giocare, ma ho letto che forse cambierà ancora. Quando si gioca contro questa squadre, con un maggiore tasso tecnico, la partita la fa sempre la squadra con la maggiore qualità tecnica. E’ chiaro che deve essere una partita di grande intensità agonistica e di grandissimo spirito di sacrificio. Dobbiamo essere squadra, molto corti, molto aggressivi, vincere duelli individuali per creare i presupposti psicologici per avere fiducia nella vittoria. Io sono convinto che lo possiamo fare e che lo faremo“.

Sugli episodi contestati nella scorsa partita di Parma, mister De Canio ha voluto esprimere la sua opinione: “Il primo gol di Ceravolo era in fuorigioco, il gol di Piovaccari regolarissimo, e anche altri episodi sono stati controversi. Non è un alibi, perché sul campo abbiamo perso, ma l’operato di Nasca non è stato buono. Purtroppo anche questo fa parte della partita. Quando non ci sono stati episodi contestati, abbiamo raccolto di più. Non sono sereno sulla gestione che gli arbitri hanno delle gare che disputiamo. Mi auguro che saremo più fortunati, non contesto la buonafede, ma mi auguro uniformità di giudizio sugli episodi da parte degli arbitri, per non diventare vittime sacrificali“.

Ternana, De Canio: “Chiedo uniformità di giudizio agli arbitri” ultima modifica: 2018-05-04T14:54:57+02:00 da Stefano Galano
Classe '88, Ingegnere con la passione per il prato verde, scopre in età avanzata di voler scrivere per lo sport più bello al mondo. Convinto che sia forma d'arte contemporanea, ricorda sempre a tutti: "Non chiamatelo solo calcio"

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.