TRAPANI SEMPRE PIU’ A PICCO, IL LATINA RINGRAZIA

È il Trapani a iniziare meglio la partita, con il piglio giusto e buona determinazione. Un break centrale consente a Coronado di farsi 40 metri palla al piede, prima di scaricare su Citro: il mancino a giro  non sorprende però Pinsoglio. Il Latina ci mette un po’ prima di scuotersi e iniziare a riversarsi nella metà campo avversaria. Ci prova soprattutto Boakye a dare la scossa ai suoi, ma i granata si difendono bene prima di esporsi nuovamente dall’altra parte: al 23′ è Nizzetto a provarsi con un tiro velenoso, respinto a fatica dal portiere pontino. Passano pochi secondi e Legittimo stende Paponi: Chiffi decreta il rigore, Boakye spiazza Guerrieri e sblocca il punteggio. Il Trapani ha subito una chance solare per pareggiare, con Citro che innesca Barillà, il suo piattone a botta sicura viene respinto da campione da Pinsoglio. E come recita la legge più spietata del calcio, ‘gol sbagliato gol subito’: grande azione di Di Matteo a sinistra, assist per Acosty che prende in controtempo Guerrieri e raddoppia. Tutto in 3 minuti, una mazzata per i ragazzi di Cosmi. 

Barillà è il più pericoloso in casa Trapani anche in avvio di ripresa, con un inserimento dopo tre minuti su svarione di Acosty, ma la porta di Pinsoglio resta inviolata. Dopo una chance per Boakye, Cosmi chiama in campo Petkovic e cambia la squadra, passando al 4-3-3: il primo effetto è una bella azione corale del tridente, finalizzata da Citro che però trova ancora Pinsoglio. Vivarini mette forze fresche in mezzo al campo con Scaglia e De Vitis, la spinta offensiva del Trapani sembra essersi concentrata in pochi minuti per poi esaurirsi. Poi Cosmi decide di andare all in, inserendo a otto minuti dalla fine De Cenco al posto di Colombatto e trasformando ancora il suo Trapani in un 4-2-3-1. Gli episodi, però, voltano ancora le spalle ai granata: Guerrieri al 40′ travolge Paponi e si prende l’espulsione, Cosmi ha finito i cambi, così in porta va Fazio. Lito si esibisce in una gran parata su Mariga, con il Latina che sembra quasi non voler infierire vista la condizione di grande vantaggio.

Il Trapani continua a non vincere. Per la compagine di Serse Cosmi ora la situazione di classifica, così come quella ambientale e quella strettamente tecnica, si fa durissima. Il Latina invece prosegue nel buon periodo di forma e si prende 3 punti fondamentali che la allontanano ancora di più dalla zona play out.

 

TABELLINO

LATINA-TRAPANI 2-0

LATINA: Pinsoglio, Bruscagin, Dellafiore, Coppolaro, Di Matteo, D’Urso (32’st Bandinelli), Mariga, Rocca (16’st De Vitis), Acosty (16’st Scaglia), Paponi, Boakye. A disposizione: Tonti, Varga, Corvia, Maciucca, Marchionni, Amadio. All. Vincenzo Vivarini

TRAPANI: Guerrieri, Casasola, Pagliarulo, Legittimo (8’st Petkovic), Fazio, Coronado (35′ Barillà), Colombatto (37’st De Cenco), Nizzetto, Rizzato, Citro, Ferretti. A disposizione: Farelli, Figliomeni, Balasa, Visconti, Ciaramitaro, Machin. All. Serse Cosmi

ARBITRO: Daniele Chiffi di Padova;

RETI: Boakye (r) 38′, Acosty 41′

Ammoniti Legittimo, Citro nel Trapani;

Espulso Guerrieri (T) al 40’st.

TRAPANI SEMPRE PIU’ A PICCO, IL LATINA RINGRAZIA ultima modifica: 2016-10-09T17:31:14+00:00 da Roberto Fabozzi
Ciao a tutti, mi chiamo Roberto e ho 22 anni. Da circa 3 studio Scienze della Comunicazione a Napoli. Fin da piccolo le mie più grandi passioni sono state la scrittura e il calcio, che nel percorso della mia vita mi hanno dato tante soddisfazioni e anche qualche delusione. Spero, attraverso PianetaSerieB, di restituire tutte le sfumature che questo meraviglioso sport sa regalare!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *