Ivan Varone: “Ho un conto in sospeso con la Serie B. Cosenza? Braglia ha i suoi uomini”

VARONE CARRARESE COSENZA – Ivan Varone, attualmente in forza alla Carrarese di Baldini, nell’intervista rilasciata a Di Marzio, ha parlato anche del Cosenza. Queste le sue parole in merito:

“In estate il ds Trinchera mi ha voluto, ma con Braglia non ho avuto grandi possibilità di dimostrare il mio valore”. Solo due presenze in Coppa Italia e poco più di 100 minuti in campionato. “Lui ha i suoi uomini, lo capisco: c’è un gruppo consolidato che ha conquistato la promozione l’anno scorso e che sta continuando a fare bene. Ma per tanti nuovi acquisti purtroppo non è stato facile integrarsi. Per questo ho scelto la Carrarese. Avevo anche altre proposte in Serie B ma volevo solo ripartire, tornare a giocare e a divertirmi”.

Il sogno è ritrovare il campionato cadetto. “Ho un conto in sospeso con la categoria. Alla Ternana l’anno scorso siamo retrocessi, anche se a livello personale penso di aver fatto bene. Mi hanno sempre acclamato, ho trovato il mio primo gol in Serie B e svariati assist. E l’emozione del debutto contro l’Empoli… la mia miglior partita dell’anno, 1-1 più assist contro i futuri vincitori del campionato”.

Ivan Varone: “Ho un conto in sospeso con la Serie B. Cosenza? Braglia ha i suoi uomini” ultima modifica: 2019-04-18T10:58:10+02:00 da Pasquale Ucciero
Classe '96. Sono un appassionato di calcio a 360°. Questo sport è il vero e proprio "oppio" dei popoli ed io di certo, non mi sottraggo alla sua forza magnetica. La Serie B è un campionato difficile ma incredibilmente divertente, e poterne scrivere, grazie a questa redazione, mi rende orgoglioso.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.